Dal 1949 siamo i protagonisti dell’audio in Italia e nel mondo

L’iniziale produzione dell’azienda è costituita da microfoni, apparecchi per P.A. e trasduttori.

Negli anni ’50 e ’60 RCF si afferma velocemente come produttore OEM (Original Equipment Manufacturer) di componenti quali trasduttori.

Durante questi anni RCF è stata la prima azienda a costruire un amplificatore da 300 W e la prima in Europa a realizzare un Centro di Ricerca di alto livello per lo studio dei trasduttori.

Gli altoparlanti RCF divennero presto leggendari e per oltre trenta anni i nostri woofers, midrange e driver a compressione sono stati utilizzati da produttori di diffusori, molti dei quali divennero marchi riconosciuti in tutto il mondo grazie all’utilizzo dell’alta tecnologia RCF.

Nel tempo la società continua anche ad ampliare la propria produzione di apparecchi elettronici a 100 Volt per Public Address, amplificatori e diffusori che vengono venduti singolarmente e anche come parte di grandi sistemi per aeroporti, hotel, scuole, stazioni ferroviarie, stabilimenti industriali e luoghi pubblici in generale.

Partendo dalla tecnologia dei trasduttori, negli anni '80 RCF inizia a realizzare casse acustiche professionali.

Nel 1996 l’azienda lancia la Serie ART: diffusori acustici dotati di amplificatore incorporato. Il successo di questa tecnologia, utilizzata all’epoca da pochi costruttori al mondo, colloca immediatamente RCF fra i maggiori produttori di diffusori a livello internazionale.

Nel 2004 comincia una nuova era particolarmente di successo per RCF in cui vengono sviluppati, realizzati e messi sul mercato un consistente numero di nuovi prodotti ogni anno. Tra questi vi è anche l’innovativa serie TT+ High definition Touring and Theatre che ottiene subito un grande successo grazie agli innovativi amplificatori equipaggiati con DSP e alla tecnologia dei trasduttori di altissimo livello.

Nel luglio del 2007 la capogruppo RCF Group (che comprende RCF S.p.A. e AEB Industriale s.r.l., operante nel campo musicale con il marchio dBtechnologies) è entrata in Borsa e, attualmente, è quotata sul segmento standard del mercato MTA.

Nel 2008 viene lanciata la nuova ART 7 Series, l’evoluzione della famosa serie ART, che rappresenta un passo in avanti tecnologico fondamentale nella tecnologia dei diffusori attivi.