News & References

Event

100.000 persone a Taranto per Subsonica, Marlene Kuntz, Caparezza e altri artisti

RCF amplifica il 1 maggio con i prodotti della serie Touring and Theatre

Come ogni anno il 1 maggio porta con sé una miriade di eventi musicali grandi e piccoli in tutta la penisola. Giunto ormai alla terza edizione, il concerto di Taranto è uno dei maggiori spettacoli di quella data, che ha radunato oltre 100 mila persone attorno al palco situato all’interno del Parco Archeologico delle Mura Greche, per uno show iniziato alle 2 di pomeriggio e durato ben dodici ore.
L’impianto audio firmato RCF è stato costituito da 12 moduli di TTL55-A a ogni lato del palco, affiancati da ulteriori 6 moduli per lato come side-fill. La riproduzione delle basse frequenze è stata gestita attraverso 18 subwoofer TTS56-A, ideali per spazi molto ampi, con configurazione in straight line cardioide e curvati virtualmente.
Il team della rental company Provinciali srl è stato sul posto per il set-up del sistema e durante l’intero concerto. Il responsabile tecnico Pierluigi Provinciali ha saputo garantire un perfetto svolgimento dello show insieme ai collaboratori Luca Scornavacca, Simone Losito e altri. “Dal punto di vista acustico la peculiarità di questa installazione è data dalla dimensione dell’area” spiega. “Si tratta di un parco davvero vasto, perciò abbiamo esteso la copertura con linee di ritardo che hanno compreso tutta l’area sul piano orizzontale, garantendo un’ottima qualità dell’audio anche sui lati e non solo al centro.” Le linee di ritardo erano costituite da 4 cluster di 6 TTL55-A ciascuno, per estendere la copertura fino alla distanza di 150 metri.
Un ulteriore fattore di criticità che ha caratterizzato l’installazione è l’inusuale collocazione del palco, non in posizione centrale rispetto al pubblico, a causa della conformazione del Parco Archeologico. “Il supporto tecnico di RCF in fase di progetto si è rivelato fondamentale” aggiunge il team di Provinciali srl. Il controllo dell’intero impianto è stato effettuato tramite il software RD Net, grazie a cui sono state gestite tutte le fasi di equalizzazione, allineamento di fase e gestione dei ritardi.
Sul palco si sono esibiti Subsonica, Marlene Kuntz, Caparezza, Bud Spencer Blues Explosion, Roy Paci Aretuska Allstars, Velvet, Francesco Baccini, Mama Marjas, Officina Zoè, Iosonouncane, Andrea Rivera, Ilaria Graziano & Francesco Forni, Brunori Sas, Diodato, LNRipley, Il Muro del Canto, Mannarino, Fido Guido, Bestierare. Un programma davvero ricco ed eterogeneo, che include svariati generi musicali, all’insegna di quella vivacità che caratterizza la scena musicale pugliese da alcuni anni a questa parte. Oltre ai grandi nomi si sono esibiti numerosi artisti emergenti da tutta Italia, scelti attraverso una serie di audizioni durante gli scorsi mesi, dando la possibilità anche a volti meno noti di suonare in un evento di grande portata.
.