News & References

Installation

Energia RCF per il Celine Orlando

Edison, New Jersey - Celine Orlando è la più recente venue per l'intrattenimento in città. Durante la costruzione, il team di produzione sapeva che per procurarsi un sistema audio affidabile era bene fare affidamento al miglior professionista locale del settore, Kevin Clouden, Business Development Manager di GC Pro. Clouden è tra migliori rivenditori del settore degli impianti audio professionali per il sud della Florida. I proprietari di Celine sapevano che la competenza di Clouden li avrebbe guidati nella giusta direzione, dal punto di vista sonoro.

Con una capacità di quasi 1.000 posti, Celine Orlando è uno spazio di intrattenimento molto versatile che ospita musica dal vivo, eventi aziendali e feste private. È stato creato per soddisfare l'esigenza di un complesso di intrattenimento di fascia alta situato in posizione molto centrale.

Celine Orlando ospita cinque diversi spazi: lo Speakeasy che riporta gli ospiti nell'era proibizionista, con mobili antichi, elaborati cocktail e una grande attenzione ai dettagli; il Mezzanine è un'area di osservazione sopraelevata che si affaccia sul palco principale del locale, offrendo agli ospiti l'esperienza di "livello superiore", con una vista completa del palco, un bar privato e un servizio di portineria VIP; la Rooftop Lounge ospita piccoli eventi e si affaccia sul centro della città; lo Sports Club di Celine è il luogo dove gli ospiti possono guardare i loro eventi sportivi preferiti e dispone di un'area aggiuntiva per rilassarsi e socializzare; infine, la sala da ballo presenta un design del palcoscenico all'avanguardia, completo di LEDwall, luci e un sistema audio line-array RCF.

Sebbene l'edificio che ospita Celine fosse una in precedenza discoteca, è stato ricostruito sventrando la struttura precedente. Nei primi progetti c'erano molte opzioni sul tavolo per il sound reinforcement. "Si voleva portare dei DJ EDM [Electronic Dance Music] molto famosi", ricorda Clouden. “Il calendario degli artisti che si sono esibiti di recente al Celine è sorprendente. A causa del livello degli artisti che si volevano ospitare in quel luogo, tutto doveva essere di alta qualità e facile da usare, dal punto di vista tecnico e tecnologico", afferma Clouden. Il palco ha ospitato finora DJ Will Clarke, Noizu, Cocodrills e tanti altri, per un locale frequentato da celebrità come la leggenda del basket Shaquille O'Neal.

"La serie HDL è un sistema audio che puoi costruire in maniera che ogni produzione possa ottenere il meglio con le proprie possibilità”

Celine Orlando è solo uno dei numerosi spazi di proprietà di questo gruppo, ed è il primo club a introdurre il suono RCF in zona. "Naturalmente, il rapporto qualità/prezzo, indipendentemente da quanto un'organizzazione debba spendere, è sempre sotto controllo e RCF eccelle in questo ambito," attesta Clouden. “Avendo messo i prodotti RCF in comparazione con altri grandi marchi, oserei dire che il sistema si è difeso incredibilmente bene. Quando penso alle società di produzione che spendono decine di migliaia di dollari in soluzioni audio, non conosco nessuno che parli male di RCF, neanche uno. La serie HDL è un sistema audio che puoi costruire in maniera che ogni produzione possa ottenere il meglio con le proprie possibilità", ha detto Clouden. Con l'aiuto del responsabile vendite RCF Justin Brock, Clouden è stata in grado di convincere la proprietà che il sistema RCF HDL sarebbe stato ideale. “Ad essere onesti, ho detto loro che se non gli fosse piaciuto, lo avrei rispedito indietro. Ma sapevo che non sarebbe successo [ride]”.
Il sistema principale comprende moduli line array attivi HDL 20-A e subwoofer attivi SUB 8006-AS ad alta potenza. "Gli HDL 20-A e SUB 8006-AS non sono compatibili con RDNet [software proprietario RCF], per questo abbiamo optato per una matrice Symetrix e un mixer digitale Midas M32", spiega Clouden.

"Penso che abbiamo trovato la soluzione perfetta per il nostro progetto”

Clouden si è affidato a Destry Jinks, Sr. di Jinx-IT, Inc. per gestire l'installazione. "Mi avevano appena parlato dell'HDL 20-A e quando Kevin e io entrammo nella stanza, mi girai verso di lui e gli dissi:" Penso che abbiamo trovato la soluzione perfetta per il nostro progetto", ricorda Jinks. “La stanza in sé ha una forma strana ma la copertura dell'HDL 20-A è comunque adeguata. Avevo preso alcune misure in location, inserite in EASE, fatti i calcoli e tutto sembrava perfetto. Una volta appeso l'array e acceso, ho pensato che sì, la risposta del sistema è perfettamente flat, esattamente quello che volevo. Ho inviato un segnale L / R a ciascuno stack per ogni zona e ho effettuato le regolazioni di livello in ciascun box. Il suono era molto definito e coerente in tutta la stanza. Sono rimasto positivamente sorpreso".
Una volta fissati gli array, la messa a punto del palco principale ha iniziato ad accelerare. “Per completare il sistema, abbiamo usato delle HD 10-A, allineando i diffusori usando il Symetrix. Una volta ottimizzati, il sistema suonava più grande senza mai essere rumoroso, con un sacco di headroom”, ha detto Jinks. “In una serata media il sistema principale lavora a circa il 60% della potenza, i subwoofer a circa il 40%. Difficile andare oltre, il volume è ben adeguato"

"Un prodotto incredibile. Come volevasi dimostrare, RCF non ci ha deluso!”

"Inizialmente, avevamo installato otto SUB 8006-A sul fronte del palco, ma alla fine ci siamo accontentati di 6 perché erano davvero potenti", ricorda Clouden. "Abbiamo finito per usare i due extra 8006 con due TTL 6-A da utilizzare come monitor per i DJ", ha aggiunto Jinks.

Poiché Celine ha diverse sale, sono state inserite quattro diverse soluzioni, con Symetrix che controlla ciascuna zona nell'intero setup, in cui ogni stanza può inviare la sua musica o ricevere musica da qualsiasi altra stanza del club. "Pensa a un concetto di lobby di un hotel in cui, indipendentemente da dove vai, ascolti musica", afferma. “Stiamo anche usando speaker due vie attivi HD 10-A MK4 come delay in tutto il club — appesi; davvero parecchi. " L'area VIP al piano superiore, la Rooftop Lounge, che dispone di un patio, utilizza diffusori a due vie attivi HD 32-A MK4 e subwoofer attivi SUB 8003-AS II. "Tra gli HD 32 e gli HD 10 sembra di essere sempre in prima fila, indipendentemente da dove ti trovi nel club." Il sistema permette anche una gestione della sicurezza. Un interruttore situato nella cabina di controllo può mutare immediatamente il sistema, consentendo di distribuire un microfono di emergenza ovunque contemporaneamente. I sistemi compatibili RDNet.

"Ogni singolo speaker è RCF: volevo persino metterne alcuni nei bagni" ammette Clouden sorridendo. “Ma il sistema che hanno è già molto potente. Romi Mawardi, uno dei proprietari, mi ha accompagnato in bagno, ha aperto la porta e mi ha detto: ‘Vuoi davvero vendermi altri altoparlanti da mettere qui?’ Continuavo a dire ‘Sì’, anche se si sentiva la musica perfettamente [ride] ".

 

 

Foto fornite da: Team Market Group @teammarketgroup

.