News & References

Installation

RCF riconferma il successo del Cinzella Festival

Cinzella Festival fa ritorno a Grottaglie (Taranto) nella strepitosa location delle Cave di Fantiano. Malgrado il distanziamento sociale delle sedute nella venue all'aperto, anche quest'anno il sistema audio d'elezione è RCF HDL 10-A. Insieme al sistema audio principale, Provinciali Service ha scelto RCF per tutto l'audio sul palco.

Giunto alla sua quarta edizione il Cinzella Festival è il festival dedicato alla musica e al cinema che è diventato negli anni un autentico polo di attrazione artistica e culturale tra le splendide colline murgiane e i profondi lembi di mare della penisola jonico-salentina. Diretto dall’attore Michele Riondino, la line-up musicale prevede i live di Diodato, recente vincitore del Festival di Sanremo 2020, Andrea Laszlo De Simone, Bud Spencer Blues Explosion, Mama Marjas & Don Ciccio e Guano Padano.

Come da tradizione questa edizione ha avuto luogo alle Cave di Fantiano, location dall’inestimabile valore paesaggistico costellata di scenari mozzafiato: una ex cava di tufo ora divenuta un parco naturale. Il Cinzella Festival deve il suo nome a una figura molto nota alla cultura popolare della zona. Cinzella infatti è stata una celebre “accompagnatrice” di uomini e di adolescenti, una donna così speciale da rimanere impressa nella memoria collettiva. Leggenda narra che alla donna è stata anche intitolata una statua venerata da residenti e turisti che l’hanno spesso scambiata per un’icona religiosa.

"Il progetto è molto semplice, con due classici line array da 10 moduli HDL 10-A con 3 sub HDL 15-AS posizionati in testa al PA. Inoltre due sidefill con sei HDL 10-A per ogni lato" Il System Designer Luca Scornavacca descrive il progetto audio e le scelte adottate. "Questa configurazione mi piace molto per due motivi. Primo: riescono a proiettare le medio basse dove il PA non arriva. Secondo: questa configurazione migliora la distribuzione delle medio basse del cluster. Il sistema è puntato leggermente in overshoot, questo ci permette di aggiungere qualche cassa in più per mantenere un SPL constante su tutta la venue senza decadimento di pressione alle ultime file."

L’HDL 15-AS è un subwoofer da 15" ad alta potenza appendibile, progettato per integrarsi perfettamente in un array sospeso di moduli HDL 10-A. Nel caso particolare trasforma il sistema audio in un sistema a 4 vie (2 vie di HDL 10, una di HDL 15-AS appesi e la quarta con sei sub 21" SUB 9007-AS e altri sei da 18" SUB 8006-AS a terra).

Antonello Borrelli, fonico di sala e responsabile del PA, spiega che "La sezione delle basse frequenze è ibrida ed è stata studiata per garantire una buona copertura e nel contempo accontentare il gusto sonoro dei vari tecnici audio che accompagnano le numerose band del festival." Scornavacca precisa che "I sub sono divisi in due gruppi: due stack da tre SUB 8006-AS e una schierata da sei 9007-AS al centro."

Sul palco, gestito dal fonico Francesco Gaudio, sono installati due SUB 8006-AS e un modulo HDL 10-A come sidefill, 8 stage monitor da 15" NX 15-SMA e un rinforzo di due SUB 8004-AS per il drumfill.

"La copertura è garantita su tutta l'area della cava e la configurazione multipla dei subwoofer ha accontentato tutti i fonici delle band. Il sistema è compatto, leggero e facile da installare. Siamo felici di aver scelto RCF, non potevamo chiedere di meglio."

"Una bellissima settimana di musica, luci, immagini e sorrisi - con un suono strepitoso." Commenta soddisfatto Pierluigi Provinciali, titolare di Provinciali Service. "Pur con tutte le limitazioni e i vincoli di quest'anno, dovuti alla pandemia, tutti gli artisti sono stati felici del nostro set up, tanto quanto il pubblico. La copertura è garantita su tutta l'area della cava e la configurazione multipla dei subwoofer ha accontentato tutti i fonici delle band. Il sistema è compatto, leggero e facile da installare. Siamo felici di aver scelto RCF, non potevamo chiedere di meglio."
.