News & References

Installation

RCF fornisce l'audio per la piscina olimpica di Győr

Il nuovo modernissimo Aqua Sport Center di Győr, Ungheria, comprende una piscina olimpica da 50 x 25 metri, una vasca per i corsi, due saune e una piscine per i tuffi, una vasca idromassaggio, sala relax, palestre e spogliatoi, il tutto in un edificio di 10000 mq in metallo e vetro.
Le sfide affrontate dall’installatore G-Sound e dal distributore ungherese di RCF, Chromasound, sono state causate dalla molteplicità di aree piatte (vetri, acqua e superfici calpestabili). “Il nostro obiettivo principale è riprodurre il suono in modo accurate e intelligibile a tutte le aree, non solo agli spettatori sugli spalti, ma anche agli allenatori di fianco alle vasche e agli atleti ai blocchi di partenza. Vogliamo produrre un’alta pressione sonora non solo per il parlato, ma anche per i jingle e la musica di sottofondo”, ha dichiarato Imre Makkay di Chromasound.
Il progetto del sistema si basa su dieci diffusori RCF P4228 a due vie per indoor e outdoor, resistenti alle intemperie (IP55) e in grado di garantire potenza ed efficienza. Le alte frequenze sono riprodotte da una tromba a direttività costante CMD caricata con un driver a compressione RCF Precision da 1,4” in neodimio con membrana da 2,5” per una diffusione estesa. L’altoparlante per le basse frequenze è un woofer da 8” con bobina da 2,5”.
Ci sono tre tribune principali attorno alla piscina. Quattro diffusori sono stati installati ai lati lunghi, più una coppia per ogni zona terminale che comprende le aree VIP, dotate di balconate. I diffusori sono divisi in cinque zone e, con un sistema di controllo digitale DX4009 4-in/8-out installato nella stanza tecnica, ci sono slot I/O liberi per necessità future. Il sistema è amplificato da un totale di cinque amplificatori IPS 3700, che erogano una potenza di 2 x 1500W RMS@4Ω.
Il sistema di RCF ha soddisfatto tutte le aspettative. Dopo la messa appunto, l’Indice di Trasmissione del Parlato (STI) medio è stato misurato a 0.48 in condizioni normali (tutte le zone attive su gradinate vuote) e 0.41 nelle condizioni peggiori. In conclusione, Imre Makkay di Chromasound ha commentato: “Questi diffusori sono piccoli ed estremamente forti. Abbiamo scelto accuratamente il colore e l’effetto finale è una perfetta integrazione nello spazio architettonico, fino al punto che tutti si chiedono da dove viene il suono.”
.