News & References

Installation

L'Abbazia Di Westminster

COLONNE ALTOPARLANTI DI RCF PER AMMODERNARE L'ABBAZIA DI WESTMINSTER
Whitwam installa nuovi sistemi audio e video completi
La recente installazione audio-video nella Chiesa collegiale di St Peter a Westminster (più comunemente conosciuta come Abbazia di Westminster) comprende colonne altoparlanti cardioidi 2-canali CS 6940 compatti di RCF.
Questi impianti garantiscono la copertura delle aree aperte al pubblico e fanno parte di un insieme di strumentazioni che comprendono speech reinforcement (una maggiore intellegibilità della voce), induction loop e sistemi CCTV, insieme a video, audio e alla distribuzione dei dati realizzati dagli esperti di Audio & Video Systems Michael Hyland & Associati.
Il CS 6940 è stato progettato specificatamente per la riproduzione della voce con un elevato grado di intellegibilità in ambienti con un’acustica difficile, sia al chiuso che all’aperto, ed è anche consigliato per la musica. Con otto altoparlanti di range esteso tutt’intorno e un tweeter, ogni speaker è corredato di un trasformatore che connette direttamente le colonne altoparlanti ai sistemi a voltaggio costante di 100V. Tutti sono stati verniciati con RAL 7006 per adattarli ai colori e alle opere in pietra dell’Abbazia.
La funzione di copertura degli altoparlanti riguarda 47 zone, nelle quali è stata suddivisa l’Abbazia. Un certo numero di pre-impostazioni fa in modo che le diverse zone siano selezionate attraverso un touch-screen, sul quale è raffigurata un’immagine dell’edificio.
Il progetto è stato completato prima della celebrazione per il ringraziamento in occasione del 450° anniversario dal conferimento, da parte della Regina Elisabetta I, del Royal Charter all’Abbazia nel 1560.
L’installazione dei sistemi, in ogni sua fase, è stata effettuata in modo che non avesse nessun impatto sulle funzioni giornaliere svolte nell’Abbazia, sui vari eventi organizzati o sulle visite guidate dei tantissimi turisti che ogni anno si recano all’Abbazia.
Winchester della Whitwam Ltd si è occupato dell’installazione audio, del video e dei sistemi di controllo. Mentre Thame della Albert Walker Electrical Ltd si è occupata dell’installazione dei cavi.
Infatti la parte principale della postazione di lavoro, collegata via cavo all’equipaggiamento richiesto, come circuiti di microfoni, i livelli di linea, gli altoparlanti, i video e i circuiti di dati, è stata installata facendo grande attenzione a nascondere nuovi cavi e a rimuovere, dove possibile, quelli superflui.
Per ridurre la lunghezza dei cavi, la strumentazione è stata decentrata e in sei diverse postazioni chiave sono stati installati dei rack collegati fra loro con una struttura backbone in fibra. Per garantire resistenza e flessibilità, due fibre multi-core sono state installate fra tutte le postazioni rack in modo da formare due anelli continui.
Ciascun rack contiene alcune unità DSP e il controllo dell’audio, del video e degli altri sistemi correlati di Vergers sono affidati ai touch-screen remoti.
Oltre alla necessità di avere rack remoti, ha avuto una sua influenza anche lo spazio limitato al piano terra, dove sono stati installati due rack user, fra la Navata e il Coro. Altre due si trovano a livello dell’Organo, mentre un solo rack è stato posizionato nel Transetto e uno nella Navata laterale — tutti a livello del Triforio. Rack più piccoli sono situati nella Cappella Enrico VII e nel Chiostro.
Il sistema comprende un set di 32 microfoni a cavo nelle aree chiave (identificabili dall’immagine su un’altra pagina del touch-screen) e sei microfoni radio da bavero, con due unità ad asta/a mano.
Grazie ad un microfono da tavolo allo user rack, permette la trasmissione in tutto l’edificio di annunci dal vivo — il sistema include anche messaggi pre-registrati per eventuali situazioni di emergenza. In questo caso, una volta selezionato l’annuncio, esso si diffonde automaticamente attraverso i vari altoparlanti.
Tutti le aree a sedere hanno una copertura a induction loop, ed è prevista anche una coperta CCTV grazie all’uso di telecamere pan / tilt / zoom colour.
In caso di eventi di grande rilevanza, vengono installati temporaneamente dei monitor video a noleggio per garantire a chi è seduto nelle navate laterali e in altre aree una visione migliore di ciò che sta accadendo (tali monitor sono utilizzati anche per gli eventi trasmessi poi in televisione). Inoltre, in ciascuna postazione, insiste un circuito audio e utile per i dati che consente immagini audiovisive, video interattivi, stazioni di lavoro illustrative e presentazioni info su display.
Infine, il progetto di questi esperti collega le aree secondarie al sistema centrale, come ad esempio la Ringing Chamber — dove un altoparlante specifico consente ai campanari di ascoltare l’orazione e gli elementi di musica delle funzioni mentre un monitor consente loro di vedere quello che viene trasmesso dalle camere CCTV; il Chiostro – dove la strumentazione dell’area consente la trasmissione dall’Abbazia e, viceversa, gli impianti di microfoni radio e a cavo permettono di ascoltare nell’Abbazia gli eventi che si tengono nel Chiostro; infine la Chiesa di St Margaret, che si trova fra l’Abbazia e la Camera dei Comuni, è collegata al sistema audio locale della Chiesa, consentendo la trasmissione alla Chiesa delle funzioni che si tengono nell’Abbazia (specialmente le preghiere ogni ora che si svolgono proprio nell’Abbazia).
L’intero progetto è stato condotto sotto la supervisione del Clerk of the Works dell’Abbazia. Dal momento in cui è stato commissionato, il sistema è stato utilizzato nelle funzioni regolari, ma anche per concerti, rappresentazioni drammatiche, letture e trasmissioni TV.
.