Event
Federico ‪‎Poggipollini‬ in tour con il ‪mixer digitale‬ M 18. Vieni a sentirlo nei negozi della tua città! INGRESSO LIBERO.
- Bologna‬ presso All For Music il 18 maggio - Dogana (‪San Marino‬) presso Marino Baldacci Strumenti Musicali il 19 maggio - Castrezzato (‪Brescia‬) presso Cavalli Musica il 20 maggio - Milano‬ presso Lucky Music il 23 maggio - Leini (‪‎Torino‬) presso Verde Professional il 24 maggio
- Vignola (MO) presso Reinzoo il 10 giugno, h 18 - Chiaravalle (AN) presso MusicArte il 16 giugno, h 18 - Castellana Grotte (BA) presso Casa Musicale Luisi il 21 giugno, h 18 - Matera presso Realmusic il 22 giugno, h 18 - Squinzano (LE) presso Città della Musica il 23 giugno, h 21
Maggiori informazioni: marketing@rcf.it http://mixer.rcf.it
Installation
A seguito della recente installazione di successo nella discoteca Epika Okinawa in Giappone, RCF ha fornito il nuovo sistema di rinforzo sonoro per un’altra insigne catena di locali della vita notturna asiatica, Club Queen.
La prima discoteca della catena fu aperta nello spettacolare Jewel Building della penisola di Macao. Successivamente Club Queen aprì nell’entroterra asiatico inaugurando una sede grandiosa a Hangzhou, una delle città principali della Cina Orientale. Il più recente locale Club Queen è situato a Putian, una città con circa 3 milioni di abitanti nella provincia Sud-Orientale di Fujian, con una ricca offerta di musica pop ed elettronica e una vivace vita notturna con la presenza di DJ internazionali.
La nuova discoteca ha scelto le casse della serie Touring and Theatre di RCF per fornire una copertura potente e precisa alle centinaia di avventori che riempiono il locale ogni weekend. Il sistema di rinforzo sonoro principale comprende 10 unità di moduli array attivi a due vie TTP5-A: si tratta di un sistema modulare molto flessibile e dotato di un meccanismo di chiusura particolarmente efficace. Oltre agli array, il Club Queen di Putian sta utilizzando 20 unità di diffusore attivo TT5-A a due vie da 1600 W come sistema near-field. Il nuovo sistema audio è stato inaugurato il 1 gennaio di quest’anno e la direzione del locale ha espresso grande soddisfazione per i risultati della scelta.
La serie di RCF High Definition Touring and Theatre, lanciata per la prima volta circa dieci anni fa e in continua espansione, ha guadagnato una reputazione di prestigio grazie a numerose applicazioni d’alto profilo in grandi concerti dal vivo, arene e installazioni fisse per teatri. Alcuni dei progetti che RCF ha concluso con successo nel settore dei locali notturni includono il QI Clubbing in Italia, il Jalouse Club a Londra, il Pacha Club a Sharm el Sheikh, il Seduction Club a Phuket in Tailandia e molti altri.
Installation
Il bar/ristorante Waikiki è un locale di 800 metri quadrati con spiaggia privata nel paradiso tropicale di Saint Martin, nei Caraibi. Situato nell’area privilegiata di Orient Bay, fu aperto nel 1993 e vanta una ricca offerta di ricette gourmet e cocktail raffinati, attraendo centinaia di frequentatori tutto l’anno, con una vasta clientela fra i VIP francesi in vacanza nell’ex colonia.
Alla fine del 2014 il Waikiki Beach è stato gravemente danneggiato dall’uragano Gonzalo che ha colpito i Caraibi. I proprietari hanno deciso di collaborare con il consulente audio-video Cherix per il rinforzo sonoro del locale ristrutturato, dove si esibiscono frequentemente DJ electrohouse e band jazz e cubane.
Cherix, che lavora nel settore da oltre 10 anni, conosceva già le installazioni di RCF in Francia prima di trasferirsi a Saint Martin. Il nuovo sistema di rinforzo sonoro è frutto della sua collaborazione coi proprietari del Waikiki e ha un duplice obiettivo: ottimizzare le performance acustiche e ottenere un’eccellente integrazione visuale.
Dopo un’accurata selezione all’interno del vasto portfolio di RCF, il progetto finale ha previsto le serie TT+ e V-Max per il sistema principale, composto da 8 diffusori attivi a due vie TT22 WP ad alta potenza e resistenti alle intemperie, insieme a due subwoofer passivi bass reflex da 18’’ V218-S situati sotto la consolle del DJ. L’ampia zona del bar e del ristorante è coperta da 10 diffusori a due vie MQ 80P per indoor e outdoor, insieme a un subwoofer passa-banda ultracompatto S8015 LP per migliorare la risposta alle basse frequenze. L’intero sistema è amplificato da 5 unità di DPS 3000 e UP 2162 ed é gestito da due processori digitali a 4 ingressi e 8 uscite, modello DX 4008, con particolari preset di input per band dal vivo e orchestre – tutti prodotti di RCF.
“Apprezzo molto la qualità dell’acustica di RCF e l’affidabilità dei loro prodotti” dichiara Cherix. “Sapevo sin dall’inizio che il fantastico suono made in Italy sarebbe stato perfetto per i DJ e i frequentatori del locale.”
Tuttavia il progetto non è stato privo di difficoltà a causa di fattori tecnici e ambientali, come la prossimità di diversi hotel che impone delle limitazioni e rende le emissioni sonore un fattore importante da tenere in considerazione. Il Club Waikiki è parzialmente all’aperto, sotto una struttura metallica, perciò le casse sono state collocate in multi-diffusione allo scopo di ottenere chiarezza ed energia in tutto lo spazio. Anche l’umidità costante, il vento e l’aria salata e calda hanno giocato un ruolo nella scelta dei materiali: “Il TT22 WP è un diffusore totalmente a prova d’acqua. Per ciò che riguarda i subwoofer abbiamo scelto la serie V-Max che è dotata di una finitura in poliurea resistente alle intemperie, che garantisce la durabilità dei prodotti in condizioni climatiche avverse. I proprietari del Waikiki sono molto soddisfatti e hanno dichiarato che questo è probabilmente uno dei migliori sistemi di rinforzo sonoro dell’intera isola”, dichiara Cherix.
Il nuovo impianto al Waikiki copre il ristorante, il bar e la zona disco. E’ attualmente in fase di installazione un’estensione sulla spiaggia privata, con 4 diffusori passivi a due vie full-range modello V35, per portare un suono potente e chiaro agli ospiti che preferiscono stare coi piedi nella sabbia. I diffusori saranno montati direttamente sulle palme con un cabinet speciale che assicura protezione e raffinatezza del risultato estetico.
Event
L’artista hip-hop americano Future ha scelto di utilizzare un sistema esclusivamente RCF per il suo recente concerto a Charlotte, in North Carolina. Il concerto si è tenuto al Bojangles Coliseum, uno spettacolare palazzetto da poco ristrutturato.
Il rapper 32enne, che sta tenendo un intenso tour negli Stati Uniti, Canada ed Europa, ha raggiunto la popolarità con quattro album in studio e numerosi singoli a partire dal 2010, per un totale di oltre 1.3 milioni di copie vendute negli Stati Uniti.
Il sistema di RCF per il concerto a Charlotte era composto da: - 24 x line array attivi a tre vie TTL33-A per il sistema principale; - 12 x TTL33-A per gli out fills; - 4 x TTL33-A per i near fills; - 15 x subwoofer attivi ad alta potenza TTS56-A in array in configurazione cardioide; - 4 x subwoofer attivi ad alta potenza TTS28-A come side fills del palco; - 4 x TTL33-A come side fill sopra i subwoofer TTS28-A; - 16 x monitor attivi coassiali NX12-SMA sul palco.
Il partner locale di RCF, Alpha Production Group, ha fornito il materiale per l’evento e ha lavorato con i product specialists di RCF per assicurare la miglior performance sonora al pubblico di oltre 8000 persone che ha riempito il palazzetto.
Il sistema è stato accuratamente progettato per garantire una copertura potente e omogenea, malgrado le condizioni sfidanti dal punto di vista acustico presenti nel Bojangles Coliseum, che ha una disposizione complessa dei posti a sedere e una copertura a cupola alta oltre 30 m.
L’artista e il suo manager si sono espressi favorevolmente sulla scelta del materiale. Alpha Production Group sta lavorando direttamente con loro allo scopo di inserire RCF come soluzione preferita per i prossimi tour di Future.
Il proprietario di Alpha Production Group, Hayes Twisdale, ha dichiarato: “Lavoriamo con RCF in tutti i nostri principali concerti, festival ed eventi aziendali. RCF fornisce un supporto al cliente davvero impareggiabile e siamo incredibilmente soddisfatti per aver investito nelle loro tecnologie. Ci permettono di fornire soluzioni e sistemi audio vantaggiosi, senza compromesso né sulla qualità, né sulla durabilità e sulla performance acustica.”
Installation
Il nuovo modernissimo Aqua Sport Center di Győr, Ungheria, comprende una piscina olimpica da 50 x 25 metri, una vasca per i corsi, due saune e una piscine per i tuffi, una vasca idromassaggio, sala relax, palestre e spogliatoi, il tutto in un edificio di 10000 mq in metallo e vetro.
Le sfide affrontate dall’installatore G-Sound e dal distributore ungherese di RCF, Chromasound, sono state causate dalla molteplicità di aree piatte (vetri, acqua e superfici calpestabili). “Il nostro obiettivo principale è riprodurre il suono in modo accurate e intelligibile a tutte le aree, non solo agli spettatori sugli spalti, ma anche agli allenatori di fianco alle vasche e agli atleti ai blocchi di partenza. Vogliamo produrre un’alta pressione sonora non solo per il parlato, ma anche per i jingle e la musica di sottofondo”, ha dichiarato Imre Makkay di Chromasound.
Il progetto del sistema si basa su dieci diffusori RCF P4228 a due vie per indoor e outdoor, resistenti alle intemperie (IP55) e in grado di garantire potenza ed efficienza. Le alte frequenze sono riprodotte da una tromba a direttività costante CMD caricata con un driver a compressione RCF Precision da 1,4” in neodimio con membrana da 2,5” per una diffusione estesa. L’altoparlante per le basse frequenze è un woofer da 8” con bobina da 2,5”.
Ci sono tre tribune principali attorno alla piscina. Quattro diffusori sono stati installati ai lati lunghi, più una coppia per ogni zona terminale che comprende le aree VIP, dotate di balconate. I diffusori sono divisi in cinque zone e, con un sistema di controllo digitale DX4009 4-in/8-out installato nella stanza tecnica, ci sono slot I/O liberi per necessità future. Il sistema è amplificato da un totale di cinque amplificatori IPS 3700, che erogano una potenza di 2 x 1500W RMS@4Ω.
Il sistema di RCF ha soddisfatto tutte le aspettative. Dopo la messa appunto, l’Indice di Trasmissione del Parlato (STI) medio è stato misurato a 0.48 in condizioni normali (tutte le zone attive su gradinate vuote) e 0.41 nelle condizioni peggiori. In conclusione, Imre Makkay di Chromasound ha commentato: “Questi diffusori sono piccoli ed estremamente forti. Abbiamo scelto accuratamente il colore e l’effetto finale è una perfetta integrazione nello spazio architettonico, fino al punto che tutti si chiedono da dove viene il suono.”
Event
L’edizione di quest’anno è stata particolarmente memorabile per gli eventi e le demo di RCF, che hanno rappresentato alcuni dei momenti più salienti della fiera.
Il mixer digitale M 18 è stato presentato tutti i giorni nella demo room allo stand di RCF, con sessioni di prova per i visitatori e un trio che si esibiva dal vivo con M 18.
L’ultra-potente e leggero sistema HDL50-A (con i modelli HDL53-AS e SUB 9007-AS) ha suonato tutti i giorni nella Live Sound Arena all’aperto. Siamo certi che questi nuovi modelli avranno un impatto notevole sul mercato dei line array di grande formato.
Prolight+Sound 2016 è stata la piattaforma di lancio per due linee di prodotto che arriveranno prossimamente sul mercato: la Serie E di mixer analogici e la Serie CK di diffusori per l’installazione in locali d’intrattenimento.
Siamo molto soddisfatti dei risultati della fiera di Francoforte e vogliamo ringraziarvi ancora per la partecipazione ai nostri eventi e la visita al nostro stand. Speriamo di avere presto l’occasione per rivederci!
Event
RCF will be happy to welcome you at
PROLIGHT + SOUND from April 5th to 8th 2016 Hall 3.1, booth C 91
Following last year’s success, RCF will present a wealth of new products resulting from major research activities in the audio technology. 

The 2016 edition will be the launch platform for two yet unreleased RCF product lines: the E Series of analog mixers, and the CK Series of loudspeakers for installation in entertainment venues with live and recorded music.
This year’s developments also include several notable extensions to flagship Touring and Theatre Series, the professional line of subwoofers and the D Line Series of compact cabinets for the touring industry, like the HDL 50-A and HDL 53-AS. RCF invites visitors wishing to get a glimpse of the new industry trends to attend our product demos.
HDL 50-A & SUB 9007-AS EVERYDAY Join the event
Join us to listen to our new system at the Live Sound Arena 12.00 - 12.10 at the Live Sound Arena 14.00 - 14.10 at the Live Sound Arena 16.00 - 16.10 at the Live Sound Arena 18.00 - 18.10 at the Live Sound Arena
M 18 digital mixer LIVE DEMOS
 EVERYDAY AT OUR BOOTH Join the event
11.00 - 11.30 demo on stage - overview of main features and live music examples 11.30 - 12.00 hands-on demo off stage - try it yourself! An electric guitar is available for the visitors

12.30 - 13.00 demo on stage 13.00 - 13.30 hands-on demo off stage

15.00 - 15.30 demo on stage 15.30 - 16.00 hands-on demo off stage

16.30 - 17.00 LIVE BAND PLAYING! 17.00 - 17.30 hands-on demo off stage
18.00 - 18.30 demo on stage 18.30 - 19.00 hands-on demo off stage
Don't miss the chance to hear our products! We are looking forward to meeting with you at Prolight + Sound 2016.
Installation

INSTALLATION INSTALLED SOUND Lo Stadio Borussia Park potenzia l'audio con un sistema avanzato di RCF RCF ha recentemente portato a termine un altro progetto audio di grande portata in uno dei principali stadi europei, il Borussia Park di Mönchengladbach (BMG) in Germania, con una capacità di 54.010 spettatori. Il BMG è stato costruito fra il 2002 e il 2004, ma fino al 2015 non era stato mai equipaggiato con un sistema di rinforzo sonoro all’altezza dei requisiti di un moderno stadio di calcio, dunque il progetto segna un importante passo in avanti nella tecnologia dell’infrastruttura. Il nuovo sistema audio, sviluppato dalla società di consulenza Graner & Partner in collaborazione con il system integrator Wärtsilla Funa e RCF, ha richiesto un approfondito lavoro di adattamento delle attrezzature standard e degli strumenti per l’installazione, con l’impiego del più sofisticato know-how sulle soluzioni acustiche per grandi arene sportive.

Il progetto finale è composto da 12 array da 12 moduli passivi HL 20 WP – 6 sulle gradinate ovest ed est, 4 su quelle nord e sud e 2 agli angoli. Il modulo HL 20 WP passivo garantisce efficacia e dinamica elevate, con una copertura precisa di 100°x15° grazie alla guida d’onda realizzata appositamente. Il nuovo sistema del Borussia Park comprende anche 4 array da 6 diffusori a due vie con tromba HL2290 WP, ideali per applicazioni medio-lunghe, e 4 array da 2 diffusori HL2290 WP per l’area di gioco.

Le richieste del committente erano un livello di pressione sonora di 101 ± 3 dB sul 99% dei posti a sedere e un indice di intelligibilità minimo di 0.51 ± 0.02 nello stadio pieno. I tecnici di RCF riportano che il sistema garantisce un indice di intelligibilità medio dello 0.53 e un livello di pressione sonora pari a 107, con distribuzione uniforme sui posti a sedere. Bernd Muckl, direttore tecnico del Borussia Park, ha dichiarato che i risultati ottenuti allo stadio segnano un’eccellente conquista e un significativo miglioramento nella tecnologia dello stadio.

Installation
Il nuovo complesso multifunzionale Bowl’n’Lounge è stato aperto nella città tedesca di Niederzier dalla società Lott Casinos GmbH.
Il locale è suddiviso in 4 zone principali, che comprendono ristoranti à la carte e self-service, una zona per giocare a bowling e un’area separata per il biliardo: tutte le aree sono dotate di sistemi audio RCF. Bowl’n’Lounge è un punto d’incontro per attività sportive, conferenze, compleanni, eventi corporate e feste organizzate dallo staff, un ampio ventaglio di offerte che richiede un sistema audio di prima qualità.
Lott Casinos ha cercato un partner con esperienza approfondita nel settore e ha scelto l’installatore Raum+Schall. Questi specialisti dell’audio e video avevano già utilizzato soluzioni di RCF in diversi centri bowling in passato. “La decisione è stata facile,” ci racconta Christine Switula di Lott Casinos. “RCF ha vinto il prestigioso premio Sinus System Integration Award Entertainment nel 2009, proprio con una sala da bowling. Anche l’opinione favorevole di Markus Lienhart, il project planner di Raum+Schall, ha giocato un ruolo rilevante nella nostra scelta. “La qualità del suono è fondamentale, ma è stata altrettanto decisiva anche l’alta qualità dei componenti. Per noi è importante scegliere un produttore che costruisce tutte le parti del sistema di diffusori, come RCF.” Infine è stato importante, anche se non essenziale, che le casse avessero un basso impatto visivo e che si inserissero in maniera armoniosa nel contesto di design d’interni.
Il sistema di rinforzo sonoro principale è costituito da 10 x 4Pro 1031 (picco 800W) nelle piste da bowling e nel bar e ristorante, con un paio di sub attivi compatti da 15’’ modello SUB705-AS II che potenziano le frequenze più basse nell’area da bowling. L’impianto di RCF è alimentato da varie fonti (musica registrata, microfono, TV, presentazioni nelle sale meeting) e gli installatori hanno adibito alcuni punti plug-in per altri strumenti portatili, garantendo la massima flessibilità del risultato finale. Oltre alla serie 4Pro, Bowl’n’Lounge sta utilizzando 12 unità di RCF MQ50, ultracompatto e facile da installare, con 4 diffusori in ciascuna delle tre sale meeting. “Qua la sfida è stata curvare i segnali quando le tre sale sono unite in un unico spazio” racconta Switula. Anche le due zone esterne del locale sono equipaggiate con prodotti di RCF, i monitor MR44T ad alta intelligibilità (quattro in ogni zona). Poiché sono stati installati al di sotto di una tettoia, non è stato necessario sottoporli a un trattamento aggiuntivo antipioggia. Il progetto deve essere a norma EN54 e a tale scopo sono stati installati il sistema di RCF DXT7000 di evacuazione vocale d’emergenza con microfono paging e 68 unità di plafoniere PL68EN con fondello metallico antifiamma. Questi sistemi di supporto all’impianto audio principale si trovano in tutte le altre aree del complesso.
“Siamo molto contenti del risultati e siamo sicuri che questo nuovo sistema audio soddisfarà le aspettative,” conclude Christine Switula.
Event
Quasi 6 milioni di telespettatori hanno assistito allo show di Rai1 “Panariello Sotto L’Albero”, andato in onda dal vivo il 22 e 23 dicembre 2015 dal Modigliani Forum di Livorno, trasfigurato per l’occasione con scenografie spettacolari, fra cui, inutile precisarlo, un maestoso albero di Natale. L’impianto audio, composto da diffusori della serie Touring and Theatre di RCF, è stato fornito dalla rental company Agorà di L’Aquila che ha allestito anche le strutture rigging, le luci ed il videoled.
Una band d’eccezione di 16 elementi e un coro gospel hanno aggiunto ritmo e colore al varietà di Natale preferito dagli italiani, che si è aggiudicato il prime time con uno share da record. Il programma condotto dal noto comico e imitatore toscano Giorgio Panariello è stato arricchito dal contributo artistico di numerosi ospiti celebri, come Matt Dillon, Negramaro, Emma, Placido Domingo, Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni, Biagio Antonacci, Claudia Gerini e Alessandra Amoroso.
L’impianto audio è stato strutturato in questo modo: • 6 clusters composti da 12 RCF TTL55-A ciascuno, utilizzati per sonorizzare le tribune e le gradinate. I cluster sono stati appesi a 14 metri di altezza e posizionati in un semicerchio a ridosso delle gradinate; • 4 clusters composti da 6 RCF TTL33-A ciascuno, utilizzati per sonorizzare il parterre. I cluster sono stati appesi a circa 12 metri di altezza e posizionati intorno alla pedana centrale a formare un semicerchio più stretto; • 8 diffusori RCF ART 312-A, posizionati sotto il palco e lungo la pedana per servire le zone più vicine ed abbassare l’immagine sonora a livello del palco; • 14 subwoofer RCF TTS56-A in configurazione “end fire”, posizionati flown a forma di arco sotto il palco principale.
La configurazione del palco con una lunga pedana fino al centro dell’area occupata dal pubblico, l’uso di molti microfoni headset a condensatore in posizioni problematiche e l’altezza dei cluster, che doveva essere di almeno 10 metri per non entrare nel campo di ripresa delle telecamere, sono elementi che hanno reso sfidante il compito di esaltare l’intelligibilità senza incidere negativamente sulle necessità della ripresa microfonica.
L’accurata strutturazione del progetto con soluzioni ad hoc da parte dei tecnici di RCF e Agorà ha permesso di trasformare una location difficile dal punto di vista acustico come il Modigliani Forum di Livorno in uno studio televisivo con una buona qualità.
L’impianto di “Panariello Sotto L’Albero” è stato progettato secondo una struttura concentrica, in modo da arrivare al pubblico presente in sala (circa 5000 persone) partendo da posizioni ravvicinate e sfiorando il palco, senza mai raggiungerlo col suono diretto, grazie alla scomposizione in un numero opportuno di clusters e a un accurato tuning in termini di allineamento temporale. “Partendo dal cluster più vicino al palco, preso come riferimento a tempo zero, abbiamo allineato i clusters superiori uno ad uno rispetto al primo e a quelli adiacenti, trovando di volta in volta il compromesso giusto di delay nei punti di massima sovrapposizione,” racconta Antonio Paoluzi, PA Manager di Agorà.
I risultati delle due serate? Il suono della band, del coro e degli ospiti che si sono esibiti sul palco è stato pieno e preciso, privo di riverberazioni. L’amplificazione del parlato, uno degli obiettivi fondamentali del progetto audio di “Panariello Sotto L’Albero”, si è svolta in maniera efficace ed ha assicurato una presenza costante e piacevole delle voci, soddisfacendo ampiamente la regia e gli autori di Rai1. L’eccellente intelligibilità, sia a bassissimo che ad alto volume, ha permesso una gestione libera dei microfoni, senza incorrere in fastidiosi feedback o aloni.
“Siamo davvero riusciti a ricreare le condizioni sonore di uno studio televisivo,” conclude Paoluzi. “Il sistema TT+ di RCF ha dato prova della sua qualità in un ambiente problematico dal punto di vista acustico come il Modigliani Forum.”
Dettagli impianto PA: • 6 x clusters 12 x RCF TTL55-A • 4 x clusters 6 x RCF TTL33-A • 8 x RCF TTS56-A sub 21” arc delay • 2 x 4 TTS56-A sub 21” stack
Pagina 17 di 49
— 10 Items per Page
Mostrati 161 - 170 su 485 risultati.