Event
When pioneering acid jazz group, The Brand New Heavies, joined forces with Ruby Turner to bring the curtain down on this year’s Gateshead International Jazz Festival at the Sage Gateshead, local service company Nitelites were brought in to fill the 1640-capacity main auditorium with a premier RCF TT+ line array PA system.
Having worked with the venue many times previously Nitelites know how to maximise system coherency in an unusually high building with several tiers, and the active TTL33-A — set in two hangs of 11 elements — effortlessly provided even coverage for the stalls and both balcony areas, up to a level of 14 metres.
In addition, Nitelites ground-stacked a further three TTL33-A’s left and right of the stage, to draw the image back down to the nearfield stalls area. But probably the biggest breakthrough was their deployment of a pair each of the new-generation TT1-A and TT2-A, launched this spring at Frankfurt Prolight+Sound. The former was used for under balcony fills and the latter for stage, left and right front fill.
This configuration proved a big success. The Brand New Heavies’ FOH sound engineer Mike Fitzsimons, pronounced that he was “blown away” by the system SPL on his debut with the TT+. “The system was absolutely amazing — it’s hard to believe it’s such a compact box until you look up and see it. I’d be delighted to see it appear on the next venue spec I receive.”
Nitelites director Andy Magee corroborated this. “Performance wise it maintained its coherence from area to area — and much of that was due to the use of RDNet" [RCF’s proprietary control and monitor network which is compatible with the TT+ range].
“It’s easy to set up EQ’s, delays etc because of the DSP in the loudspeaker enclosures and it will then scan all individual components and receive a visual reference should any warnings be flagged. We used RDNet to align all sources which was essential, since this was a large production with a brass section.”
Magee then turned his attention to RCF’s new TT1-A and TT2-A. “Their onboard networking takes the system up to the next league in terms of controllability — and with the delay built into the box, the DSP allowed us to do away with expensive external processing. The purpose-designed large format 3” neodymium compression drivers sound so uniform, and incomparable to anything else I have experienced.”
Having also provided RCF’s ‘big brother’ TTL55-A for the recent Ligabue Royal Albert Hall concerts, Nitelites have now been able to thoroughly evaluate the full portfolio of RCF’s front line solutions as the company gears up for bigger challenges this summer, to be announced shortly.
Event
Dopo lo straordinario successo registrato lo scorso anno alla Royal Albert Hall di Londra, ad aprile Luciano Ligabue è tornato per due notti nel famoso tempio della musica mondiale. Per la prima volta l'artista, accompagnato dalla sua band composta da sei elementi, ha proposto al pubblico i brani più famosi del suo repertorio affidandosi al suono del più imponente RCF line array attivo mai montato indoor.
Per l'occasione il PA Manager di prodotto, Luca Cilloni di RCF, ha ideato una configurazione unica composta da più di 100 diffusori TT+, per compensare la forma ovale e la difficile acustica dell'antico teatro di Londra.
"La sala non è stata concepita per la musica rock, dunque per ottenere una copertura uniforme e il pieno controllo del pattern di emissione è stato necessario adattare un sistema audio abbastanza complesso", ha raccontato Cilloni. Il fattore critico era rappresentato dalle basse frequenze, vista la scelta della configurazione cardioide sia per i moduli TTL36-A sospesi che per i TTS56-A impilati a terra. La configurazione è stata poi ottimizzata tramite i preset disponibili nella piattaforma RDNet di RCF.
"Fondamentalmente, l'idea è stata quella di dividere la sala in settori distinti, con tre array TTL55-A sospesi, disposti in modo da offrire angoli di copertura di circa 70° e distribuire uniformemente il suono su tutti i livelli, fino alle tribune più alte". Due array TTL-33A sono stati dedicati alla copertura delle zone più laterali rispetto al palco.
Ligabue è una leggenda della musica italiana con all'attivo, negli ultimi 20 anni, più di 16 album puntualmente al top delle classifiche, due film di grande successo come regista e sceneggiatore e quattro libri best-seller. Alla guida del mixer di sala il veterano Alberto “Mente” Butturini, con alle spalle 25 anni di esperienza e quattro presenze alla Royal Albert Hall (compreso il memorabile spettacolo dell'anno scorso).
"La location era difficile", racconta Alberto. "L'acustica non è quella di un teatro, ma piuttosto quella di un palazzetto dello sport con problemi di riverbero, in particolare nei registri medio-bassi. È difficile produrre un buon suono quando la sala è vuota, sapendo che più tardi ci sarà un pubblico che grida a 98 dB". E non si tratta di un'esagerazione, visto l'entusiasmo del pubblico composto al 99% da fan provenienti dall'ampia comunità italiana di Londra. Ma i risultati sono stati eccezionali, tant'è vero che Butturini ha definito la sua prima esperienza con il line array attivo di punta di RCF "estremamente positiva".
Per la scelta dell'impianto, il team di produzione di Luciano (tra cui Alberto Butturini) ha partecipato alla dimostrazione espressamente organizzata presso la sede di RCF di Reggio Emilia, sperando di sentire qualcosa di completamente diverso. "Desideravo provare un nuovo sistema PA, in particolare un sistema italiano", ha dichiarato il Sound Engineer, "e il suono prodotto dai TTL55-A era esattamente quello che volevo, di qualità elevata e con le caratteristiche che cercavo: un suono un po' "più grezzo" e per questo più vero. Altri sistemi possono essere fin troppo precisi e definiti, ma il sistema RCF TT+ ha un suono molto gradevole nei registri medio-bassi e un gran punch, che mi ha sorpreso".
Una volta presa la decisione di adottare la piattaforma attiva TT+ è iniziata la fase di progettazione del rig di Londra. Il PA principale rivolto verso il pubblico era composto da un sistema L/C/R sospeso, con 14 moduli TTL55-A (sinistra e destra) e 16 TTL 55-A per l'immagine centrale.
Altri 12 moduli TTL33-A sospesi in line array sono serviti da outfill per le zone laterali, mentre nella parte frontale sono stati disposti due cluster di quattro front-fill TTL33-A impilati sui due lati a livello del palco.
Per le basse frequenze, a terra sotto il palco sono stati posizionati nove sub TTS56-A in tre cluster da tre, in configurazione cardioide (quindi con due casse rivolte in direzione frontale e una rivolta in direzione opposta). Per rinforzare ulteriormente le basse frequenze, dietro il cluster centrale sono stati sospesi altri 14 moduli TTL36-A in due cluster da sette, anch'essi in configurazione cardioide.
Per il monitoraggio sul palco, oltre ai TTL33-A erano presenti una coppia di sub TTS28-A per il rinforzo laterale, altri TT2-A come monitor side fill e un subwoofer TTS26-A come reference per il batterista. Tutti e sette i musicisti ricevevano l'intero mix full-range tramite sistema IEM, ma erano anche disponibili quattro monitor wedge TT45-SMA convenzionali. Sommando tutti i diffusori, eccoci arrivati a 102.
Il sistema PA principale e' stato controllato tramite RDNet, la rete proprietaria di RCF.
Il merito del successo va anche alla rental Nitelites di Tyneside, da tempo partner di RCF, che aveva l'arduo compito di sospendere il sistema in base ai requisiti di rigging, ridondanza e cablaggio della casa madre, oltre che di fornire tutti i sistemi di elaborazione, i motori, il montaggio delle americane, i cavi e i quadri di distribuzione. Lo staff del rent ha montato dieci motori da 2 tonnellate sul PA principale e due motori da 1 tonnellata sugli array di outfill sospesi. Anche se l'RCF TT55-A vanta una particolare leggerezza rispetto ad altri sistemi line array attivi, si trattava comunque di un peso notevole da sollevare.
Con un'altezza di 22 metri nella parte più alta ed a 16 metri nel punto più alto del PA, il sistema era pronto in sole tre ore, una vera impresa rispetto ai tempi di load-in dello spettacolo dell'anno precedente. "Nitelites ha fatto uno splendido lavoro riuscendo a montare tutto in tre ore".
"Abbiamo rispettato tutti i requisiti in termini di ripartizione dei carichi e gestione dei cavi", ha dichiarato Jamie Moore, direttore di Nitelites. "Ognuno dei cinque sistemi sospesi era alimentato da multicavi da 60 m, con connettore Socapex per l'alimentazione e cavi di segnale a 12 coppie. RDNet permette di monitorare tutti i parametri del sistema, dagli input allo stato di ogni singolo amplificatore, e di applicare preset diversi. Disponendo di un DSP on board su ogni diffusore è possibile controllarli e modificarne i parametri singolarmente. In termini di ridondanza, con due reti su ogni cluster avremmo potuto passare facilmente dall'una all'altra".
Anche Emanuele Morlini, tecnico del suono RCF, ha sottolineato i vantaggi offerti da RDNet. "Ci ha consentito di configurare il sistema in un'ora; potevo spostarmi con il mio laptop all'interno della sala e modificare tutti i parametri e l'equalizzazione di ogni singolo diffusore, e in più compensare l'acustica dell'ambiente. Rispetto ai tempi di load-in e configurazione dell'anno scorso, RDNet offre una soluzione più efficiente ed elegante".
Per finire, onore al merito anche per la rental company Nuovo Service di Willy Gubellini, tra le prime fondate in Italia, che lavora con l'artista da molti anni assicurando standard di produzione di prim'ordine.
"Dopo due notti indimenticabili alla Royal Albert Hall, RCF è onorata e orgogliosa di aver fatto parte di una grande squadra", ha concluso Emanuele. Grande entusiasmo anche da parte del tour manager e del Sound Engineer di Ligabue, che hanno elogiato le straordinarie prestazioni del sistema e la professionalità di Nitelites, che a fine concerto ha smontato l'intero impianto alla velocità della luce.
Event
EDISON, NJ (April 2013) – When Suhr Guitars decided to demonstrate their high-end guitars to customer and dealers during a live, two-day event, it was important that the sound system be perfect. Suhr guitars are built with the highest quality standards possible and with incredible attention to detail. The end result is an instrument of unparalleled tone crafted from the finest materials available. Top guitar players and support were brought in to showcase the guitars and amps. Notable from the talent pool were Andy Wood, Pete Thorne, Al Estrada, and Doug Aldrich, to name a few.
Fortunately, the RCF line array system utilized for the showcase was more than commensurate with the talent it reproduced. Tom Evans, independent touring FOH engineer, was onsite during the showcase to ensure that the sound for the event was flawless. Recently back from being on the road with Grouplove, he was not familiar with RCF line arrays. "A warehouse is not normally the ideal space for a high-end live listening session, but with the RCF system it sounded terrific," Evans explains. "I had not used RCF before and was incredibly impressed with the sound quality and the even coverage throughout the room." The warehouse was at the Suhr guitar factory in Lake Elsinore, California. Steve McNeil of the Mac West Group, provided the sound reinforcement system and setup. The line arrays consisted of 12 NX L23-A array modules -- flown five per side. Two were placed o nthe stage for front fill. Four TTS28 subwoofers were stacked under the stage for driving low end.
The NX L23-A is a very compact, active, two-way line array loudspeaker module that delivers extraordinary power handling, clarity, flexibility and great sound in a compact, easy to handle and affordable package. The 750 Watt Class-D amplifier module accurately matches the high quality analog signal input board with precise, complex filter response that result in the natural, detailed reproduction of the best radiating designs. The TTS28 is a direct radiating, high output, large format subwoofer that compliments high-efficiency, full range loudspeakers like the NX L23-A line array system. "We mixed 'loud' for two days and the system stayed musical," Evans continues. "It would be loud without being painful which, in my experience, doesn't happen with every system." Evans manned the system at a DiGiCo SD8. The guitars were mic'd with Royer Labs guitar microphones. "We were able to prominently display the quality of the guitars with loud sound that was even throughout the room," concludes Evans. "You know it’s a success when dealers and customers go out of their way to comment on how great the system sounded."
Event
RCF would like to thank you for visiting our booth during the Prolight + Sound 2013 in Frankfurt.
It was our pleasure to inform you about our last new products and we received many positive feedbacks from all our visitors.
Please find here on the right column some pictures about the event.
Once again, thank you for the time you have spent on our booth and reserved for us during the Prolight + Sound 2013.
RCF S.p.a.
Event
From April 10 to 13th 2013 the audio and light industry will be gathered in Frankfurt and the Messe Halls will be filled up with all the latest products and technologies.
Prolight + Sound will offer users a possibility to get a look into what the new trends are and what future directions the industry is aiming at.
RCF will follow up on previously year’s success with new products, innovative technologies and will offer visitors the chance to get a “hands-on” experience with a large selection of product range and the possibility to meet the RCF staff.
Come to visit us in HALL 8 – booth G70
Visit Prolight + Sound website.
Installation
Le casse RCF dominano i cinque piani del nuovo Hard Rock Café di Nicosia.
La ditta S&V Megasound si è aggiudicata la concessione per l'installazione dell'impianto dopo un lungo confronto ad alta competitività, risultando la preferita rispetto a un alto numero di altre ditte (principalmente con sede a Cipro). Per sviluppare il progetto audio-video di questa nuova realtà della capitale cipriota è stata infatti scelta S&V per la buona reputazione nel fornire supporti innovativi e affidabili e per l'abilità nel riuscire a realizzare progetti particolarmente impegnativi, come in questo caso.
Al piano terra, dove è situato il ristorante principale con 250 posti a sedere, nelle serate in cui è in programmazione la musica dal vivo il locale si trasforma in un vero e proprio concerto rock, assumendo una capacità di circa 500 persone. Per dare una copertura potente e completa, S&V Megasound ha scelto quattro moduli Line Array HDL 20-A, con un paio di HDL 18-AS, subwoofer compatti e potenti. La scelta dell'impianto è stata vincente grazie anche all'uso di amplificatori da 1400W (peak) e alla semplicità del settaggio. Gli ingeneri incaricati dell'installazione hanno garantito un'ottimizzazione della qualità grazie a molteplici accorgimenti assolutamente innovativi, come il banco mixer comandato via iPad e l'utilizzo di MY MIX da parte della band. A completamento dell'installazione nell'area perimetrale sono stati installati quattro diffusori acustici C3108, estremamente versatili e allo stesso tempo a basso impatto visivo.
Per creare un po' più di atmosfera anche nell'area esterna, sono stati installati dieci monitor MQ80P’s, progettati per resistere agli agenti atmosferici.
Il primo piano è stato pensato per essere multi-funzionale: viene infatti utilizzato come ristorante, per feste private, conferenze, ecc... per questo motivo gli installatori hanno scelto quattro diffusori a larga dispersione RCF Acustica C3108, potenziati da diversi subwoofer 705AS.
Infine, sulla terrazza situata all'ultimo piano del locale, S&V Megasound ha installato 6 diffusori RCF P3108 e 3 RCF S4012, subwoofer passabanda passivi. “Questo rappresenta l'avanguardia per quanto riguarda l'installazione audio in una terrazza di un locale così prestigioso,” spiega Stelios Petrides, direttore di S&V Megasound.
Il sistema inoltre offre diverse modalità di programmazione con controllo individuale delle zone, il tutto gestibile tramite iPad. Tutto ciò permette di distribuire il suono in maniera diversa a seconda della zona, del volume richiesto e dell'atmosfera che si vuole ricreare nelle diverse serate.
“Questa installazione è stata un grande successo fin dal suo primo utilizzo” spiega Mr. Petrides “Era uno dei progetti più impegantivi e sicuramente più complessi da realizzare ma ci ha dato la possibilità di mettere alla prova le nostre capacità e ci ha permesso di salire a un livello qualitativo più alto - il risultato finale è eccellente!”
Event
Star Systems have been finding plenty of use or their new RCF TTL33-A active line array system since fielding it last summer at Thurles Greyhound Stadium in Co. Tipperary, Ireland, for a concert by all-girl group The Saturdays. At the time it was the largest RCF system ever rigged in Ireland.
This was to be repeated at Thurles Semple Stadium in July when 50,000 arrived at the stadium for the Senior Hurling All Ireland Quarter Final 2012.
Declan O’Sullivan runs the audio production company, who are based nearby. He stated, “The sound was unbelievable. We had two stacks of eight TTL33-A’s on 6m high towers, firing down the length of the pitch and six TTS36-A bass bins. The system was used for music playback and major game interviews — and we switched off the house system completely.”
He added, “The event was broadcast on RTE — but you could clearly hear the system 150 metres away. The sound threw brilliantly and was fully intelligible.”
The system is becoming increasingly in-demand and has also been out four or five times reinforcing Jedward’s live shows. Concludes O’Sullivan, “The TTL33-A wipes the floor in terms of speech clarity with every other system I’ve used and the fact that it’s three way is great because it makes it more adaptable.
Event
Giovedì 20 dicembre 2012, al Palasport di Reggio Emilia, le cooperative Coopselios, Unieco e Andria hanno organizzato un evento di solidarietà a favore delle terre colpite dal sisma dello scorso maggio. La musica è la protagonista dell’iniziativa: Paolo Belli e la sua Big Band – preceduti dalla Concert Band di Reggiolo – si sono esibiti in uno spettacolo a sostegno del progetto di ricostruzione della Scuola di Musica G. Rinaldi di Reggiolo (RE). Service audio per la serata, "Piano e Forte" con sede a Novellara (RE), che per il concerto ha scelto prodotti RCF di tutto rispetto: 20 TTL33 e 8 TTS36, un impianto che di certo ha colpito ed entusiasmato. L'artista stesso si è compiaciuto per la qualità audio raggiunta: "Il 20 dicembre a Reggio Emilia abbiamo utilizzato questo impianto per la prima volta" - spiega Paolo Belli - "e devo dire che sono davvero entusiasta di questa scelta con RCF. Collaboro con Piano e Forte da oltre 20 anni" - continua l'artista - "e dopo la serata al Palasport di Reggio Emilia abbiamo deciso insieme di adottare questo tipo di impianto come riferimento per tutti i prossimi live del tour che faremo con la Big Band." I partecipanti all'evento hanno contribuito alla raccolta fondi a favore della Scuola tramite l'acquisto di un CD di canti natalizi (prodotto dalla Scuola di Musica di Reggiolo) e di magliette "Italia Loves Emilia" realizzate in occasione del concerto del 22 settembre scorso al Campovolo. L’intero incasso sarà devoluto alla ricostruzione della Scuola.
Event
EDISON, NJ (February 2013) – Loftland, a Wisconsin based pop rock quintet, recently gathering national attention on tour as the opening act for Christian rock band Manic Drive. The group, which has been performing together for the last five years, recently invested in their own touring rig featuring a D Line line array system from RCF. "When we were out with Manic Drive we came to appreciate touring with the same system every night," explains Tanner Gibbs, who not only plays guitar for the band but is also responsible for the groups FOH and production requirements.
"We're heading out on our 'Let's Make It Loud' CD release tour in early March and decided the time was right to invest in our own system." After determining the bands requirements and a price point to work within Gibbs began to check out their options. "We wanted a system that would provide the sonic quality we are used to as well as the flexibility required for the different sized venues we perform in," Gibbs explains. "One night we could be at a church that seats 300 and the next at a festival performing for a crowd of 5,000. The system would have to handle our current performance schedule and also grow with us in the future." Ultimately Gibbs chose a D Line line array system from RCF that consists of eight HDL-20A modules, two SUB 8006-AS subwoofers along with two HD-10A active two-way monitors.
"We can fly the arrays or stack them on stage," adds Gibbs. "And because they are not fixed, we can easily adjust the degrees of the array to tailor the system for each venue. It works extremely well for us." The HDL 20-A modules are loaded with two 10-inch woofers and a large format 3-inch voice coil compression driver. Powered from a 1400 Watt Peak Power 2-way digital amplifier, each module includes comprehensive digital signal processing with cluster and HF projection correction and presets for indoor and high curving situations. Featuring two 18-inch transducers with 4-inch inside/outside voice coils, the SUB 8006-AS delivers a serious amount of low frequency. Powered by a 2500W digital amplifier module, the SUB 8006-AS can perform in the most demanding situations.
"The quality and output of the system is tremendous," Gibbs concludes. "It sounds great, and it gets louder than we need. We are very happy with it and look forward to working with RCF more in the future."
Event
Si conclude in bellezza il 2012, con una travolgente serata di sport e spettacolo. Prestazioni sportive di alto livello e spettacolari performance mozzafiato sono gli ingredienti essenziali dell'Ice Gala, un appuntamento che ormai da 12 anni rappresenta tradizione e grande prestigio ma soprattutto un'opportunità unica per vedere all'opera le più grandi stelle del pattinaggio artistico e della danza su ghiaccio. E così è stato: sabato 29 Dicembre nella magica cornice del Palaonda di Bolzano, oltre 7200 spettatori hanno potuto assistere ad uno show a dir poco straordinario: atleti e acrobati olimpici e mondiali di altissimo livello, nonché clown noti in tutto il mondo, hanno regalato al sempre interessato e numeroso pubblico presente in sala una serata indimenticabile. Alla tredicesima edizione hanno presenziato le due atlete italiane di maggior spicco: Carolina Kostner e Valentina Marchei, nonché i quattro più forti atleti del Giappone: Fumi Suguri, Akkiko Suzuki, Yuzuru Hanyu e Tatsuki Machida.
Il service audio e luci incaricato per l'Ice Gala 2012, "Piano e Forte", da diversi anni ha stretto un solido rapporto con RCF: "Abbiamo fatto questa scelta con RCF perché sicuramente è il top che può offrire il mercato, sia dal punto di vista dell'affidabilità che della qualità. Quando si lavora con prodotti RCF, si ha sempre la certezza di poter lavorare bene e dare il massimo". Così Gustavo e Roberto Ferretti, titolari di "Piano e Forte", manifestano pieno apprezzamento per la loro collaborazione con l'azienda reggiana.
Per dare "suono" alla serata sono stati scelti prodotti RCF di altissima efficienza e professionalità: TTL33, modulo array attivo a 3 vie, TTL31, soluzione ideale per le applicazioni indoor e HDL20 modulo array dal suono straordinariamente dinamico.
Il Dott. Manfred Call e il Dott. Michael Atzwanger, rispettivamente presidente e vicepresidente di Calma Srl, agenzia organizzatrice dell'evento, si sono congratulati per l'altissimo livello qualitativo raggiunto con il nuovo sistema RCF: "L'eccellente qualità audio dell'edizione di quest'anno" spiega il Dott. Michael Atzwanger "ha certamente contribuito a creare l'atmosfera giusta e a rendere questa serata un evento indimenticabile". In questi 12 anni di Ice Gala, infatti, la grande collaborazione tra "Piano e Forte" e Calma Srl, basata sulla reciproca fiducia e stima professionale, è cresciuta a tal punto da raggiungere mete ed obbiettivi tecnici al top, proprio come in quest'ultima edizione. "L'evento in sé è stato formidabile" - conclude Atzwanger - "e la ciliegina sulla torta sono state davvero l'acustica e la sonorità, assolutamente impeccabili. Senza dubbio il nostro obbiettivo è stato raggiunto."
Pagina 24 di 48
— 10 Items per Page
Mostrati 231 - 240 su 472 risultati.