Event
Lunga vita al Re Lucertola! Con più di 90 milioni di album venduti in tutto il mondo la loro popolarità non conosce crisi e ogni giorno hanno nuovi fan.
Dopo la morte, nel 1971, del loro leader, il cantante Jim Morrison, i Doors, rimasti in tre, hanno continuato con le date del tour; la band si è poi sciolta ufficialmente nel 1973, anche se la loro musica non è mai morta. I testi, che contengono una combinazione di carisma selvaggio e poeticità, e il loro stile musicale hanno continuato a ispirare le giovani generazioni di musicisti che puntano a unire ribellione e Rock & Roll.
A tenere vivo lo spirito dei Doors, due dei suoi membri storici, Robby Krieger e Ray Manzareck, che suonano ancora le grandi canzoni che hanno fatto diventare la band una delle più famose della storia del rock. Oggi sono in tour con il nome di “Ray Manzareck and Bobby Krieger of The Doors”.
Durante le tappe messicane del loro tour in America latina, una delle date più importanti era quella per lo spettacolo all’Art Palace di Morelia, nello stato messicano del Michoacan. La produzione era affidata alla compagnia Soundset Productions che, per l’evento, ha fornito un grande Sistema RCF TT+ in scala, sostenuto dal Distributore messicano di RCF, Hermes, e garantendo così che tutti i fan dei Doors potessero “Light Their Fire” durante il concerto.
Grazie al contributo dell’esperto di prodotti RCF Oscar Mora e al tecnico del suono del posto Angel Hernandez, con il contributo della Soundset Production, tutti i partecipanti al concerto hanno vissuto l’estasi dei Doors.
Le attrezzatture RCF TT+ usate durante il concerto sono state fondamentali per il successo dell’evento. La maggior parte dei front system erano basati su RCF TTL55-A (Three-way Line Array ad alta potenza attiva progettata per generare una potenza in uscita di grande effetto in spazi aperti, sia aperta che chiusa) e RCF TTL33-A (La Line Array Ultra Compatta).
Il setup del Sistema TT+ al concerto dei Doors includeva anche diverse unità RCF TTS28-A e TT25-A.
Il tecnico audio del concerto è stato il premio Grammy Award Michael Dumas.
Il Setup del Sistema TT+:
Rete: 8 pcs TTL55A + 3 pcs TTS56-A per side (Total: 16 pcs TTL55A and 6 pcs TTS56-A)
OutFill: 7 pcs TTL33A per side (Total 14 pcs TTL33A)
SideFill: 4 pcs TTL33A + 2 pcs TTS28-A per side (Total 8 pcs TTL33A and 4 pcs TTS28-A)
DrumFill: 1 pcs TT25A + 2 pcs TTS28-A
Installation
Keep Hold Studio installa RCF Mytho
Il Keep Hold Studio di Alessandria, in Italia, ha fatto installare Mytho 8 nei suoi principali studi di mixaggio.
Il proprietario del Keep Hold Studio, Andrea Fresu sta lavorando sulle registrazioni di alcuni artisti e anche su molte produzioni commerciali e richieste per la TV.
Come un produttore Andrea Fresu lavora per etichette come Avantgarde Music, Chiara Music, db One Music, Warner Music, EMI Records e Universal Music ed è costantemente al lavoro con nuovi talenti e artisti affermati.
“Per me Mytho darà una nuova dimensione al mio mixaggio. Quando li ho collegati per la prima volta mi ero già convinto che fosse la giusta direzione da prendere, e ora, dopo averli calibrati al mio studio, danno al mio lavoro semplicemente un nuovo valore aggiunto. Sembrano anche esteticamente belli, la forma dei monitor è proprio come piace a me”, afferma Andrea Fresu.
Negli ultimi due anni Andrea Fresu è stato impegnato con il Keep Hold Studio e molti altri artisti registreranno nei suoi studi durante il 2011. Ci sono già passati: Tony Dallara, Aris & Rita, Fausto Leali, Luisa Corna, Alessandro Mara, Mariangela Argentino, Ale e Nico Banz, Kelly Joyce, Vincenzo Consilio, Radio Number One, Luca Barbarossa, Sirya, Stefano Salvi, Isabella Biffi, Mass Corfini, Finley, Riki Cellini, YuYu e altri.
Event
Le batteur de scène et de studio Tony Liotta enregistre et mixe actuellement « Hot Potato », son cinquième album solo, avec des moniteurs Mytho 8.
Surnommé « Monsieur première prise », Tony Liotta est une légende parmi les musiciens de studio. Il a commencé sa carrière à New York et à la Nouvelle Orléans. Il a joué au Madison Square Garden et au Radio City Hall. Son nom est un gage de qualité : Tony Liotta est un bourreau de travail, un batteur passionné, un amoureux de vrai son et un explorateur de rythmes.
Pendant plus de 30 ans, il a travaillé sans relâche pour atteindre des sommets : à présent, il associe fascination pour la batterie et le rythme en créant de véritables murs du groove à la sauce Liotta. Certains critiques le comparent même à Miles Davis et Santana. Liotta est l'un des plus prestigieux batteurs de la scène musicale mondiale. Parmi les dernières critiques qui lui sont consacrées, le quotidien allemand WR écrit que « Liotta ne se contente pas seulement de voyager autour du monde, il est également la réponse allemande à Billy Cobham. » Il est une source d'inspiration pour des générations de musiciens.
« La première fois que j'ai entendu les moniteurs Mytho, j'ai été impressionné par leur son fantastique. La musique avait tout simplement une nouvelle profondeur. J'étais cloué sur place. Les moniteurs Mytho font maintenant partie de mes outils de prédilection pour l'enregistrement et le mixage. D'ailleurs, j'ai déjà surpris de nombreux ingénieurs du son lorsque je transportais mes Mytho avec moi » commente Tony Liotta.
La liste des artistes avec lesquels Tony Liotta a travaillé est très longue. Voici les principaux :
Warner Chappel - Rocky Roberts - Bernard Purdie - Kenny Arranoff - Zoro - Mel Gaynor - Pete York - Fredy Studer - Dr. Gunter 'Baby' Sommer - Gianna Nannini - Young Generation - Chaka Khan - Angelo Branduardi - Carlo Cori - John C. Marshall - Steve Smith - Pete York - Jose' Cortijo - Hakim Ludin - Mani von Bohr - Omar Hakim - Akira Jimbo - Felix Sabal Lecco - John Blackwell - Mike Terrana - Pierre Belleville - Emiliano Turi - Pierre Desfray - Paco Sery - Christian Bollman - Carmine Appice - Cindy Blackman - Andrea De Paoli - Walfredo Reyes - Eric Thomas - Dirk Brand - Thomas Lang et beaucoup d'autres.
Liotta a également collaboré avec des musiciens de Weather Report et Earth Wind and Fire, mais aussi avec des producteurs tels que Tony Brown, Franky Valentin, Eddie Oliwa et beaucoup d'autres.
Tony Liotta travaille pour Universal et Warner Brothers Italie.
Ses projets sont variés. Malgré sa culture jazz, il travaille aussi pour des artistes de world music, de blues et de rock. Et ce n'est pas tout : en 2008, il a même créé un projet techno pour la « Love Parade », le plus gros événement techno en Allemagne (plus d'un million et demi de personnes).
Corporate
Damien Egan lavora con Mytho di RCF
Il produttore e cantautore Damien Egan ha scelto di aggiungere un paio di Mytho 8 al suo studio.
Damien Egan aka Phattbelly è stato nel campo della musica per più di 15 anni ed ha lavorato a molti progetti di successo.
Fra questi:
La numero 1 delle hit in Gran Bretagna ”If You Come Back” per Blue della Innocent records.
Ha contribuito alla composizione di due tracce dell'album di Artful Dodger ”All About The Stragglers” che ha venduto più di 500.000 copie.
Lo stesso per la hit Top 20 di Denada “Luv U Anyway”, sempre in Gran Bretagna.
Ha co-prodotto 5 tracce per l'album Reloaded dei Kool & The Gang “The Hits”.
Ha lavorato accanto ad artisti come Redman, Lauryn Hill, Blue e Liberty X.
Ha remixato Ciara, Glenn Lewis, Jagged Edge, 3LW, Macy Gray, Evi-dence e molti altri ancora.
Accanto al lavoro di scrittura e registrazione delle canzoni Damien Egan dirige anche diversi corsi master su registrazione e mixaggio della musica.
Damien Egan è ora al lavoro in studio su tanti nuovi progetti, e utilizza Mytho 8 di RCF.
Installation
Per la prima volta in Germania il sistema PA principale è costituito da due array verticali orientabili VSA 2050 controllati da DSP che sono stati collocati sul lato sinistro e destro dell'altare per dare un suono molto chiaro e preciso. Per rivolgere le colonne leggermente verso il pubblico, sono state utilizzati le staffe opzionali. Lo stesso sistema e' stato installato anche nella famosa chiesa di St. Severin a Colonia.
Per questo tipo di chiese che hanno stanze di grandi dimensioni come il 20 x 25 in San Giuseppe, senza colonne e navate di accompagnamento, due array verticali orientabili VSA 2050 controllati da DSP rappresentano la soluzione ottimale. Grazie alla esatta direzione e all'allineamento si può raggiungere una trasmissione vocale molto buona in tutta la Chiesa, soprattutto nelle ultime file.
Insieme al telecomando a infrarossi VSA-RC e' stato utilizzato il nuovo software di controllo per PC per impostare l'orientamento del fascio dei sistemi e ridurre al minimo le interferenze e le riflessioni della parete posteriore della chiesa. Se necessario, è possibile utilizzare fino a sette filtri parametrici per ottimizzare la regolazione dell'acustica della sala.
Grazie alla verniciatura speciale rosso-marrone delle VSA, i diffusori si inseriscono perfettamente nella zona circostante. Per ridurre al minimo le opere di cablaggio, i nuovi sistemi utilizzano il vecchio cavo di rete 100V e per trasformare il segnale in linea normale è stato montato un piccolo trasformatore invisibile sul retro della colonna DSP.
Josef Schlechtriemen - responsabile della congregazione a Siegburg, commenta: Tutti i membri della congregazione confermano che vi è un miglioramento molto udibile del suono e tutti sono molto soddisfatti del nuovo sistema RCF
Installation
COLONNE ALTOPARLANTI DI RCF PER AMMODERNARE L'ABBAZIA DI WESTMINSTER
Whitwam installa nuovi sistemi audio e video completi
La recente installazione audio-video nella Chiesa collegiale di St Peter a Westminster (più comunemente conosciuta come Abbazia di Westminster) comprende colonne altoparlanti cardioidi 2-canali CS 6940 compatti di RCF.
Questi impianti garantiscono la copertura delle aree aperte al pubblico e fanno parte di un insieme di strumentazioni che comprendono speech reinforcement (una maggiore intellegibilità della voce), induction loop e sistemi CCTV, insieme a video, audio e alla distribuzione dei dati realizzati dagli esperti di Audio & Video Systems Michael Hyland & Associati.
Il CS 6940 è stato progettato specificatamente per la riproduzione della voce con un elevato grado di intellegibilità in ambienti con un’acustica difficile, sia al chiuso che all’aperto, ed è anche consigliato per la musica. Con otto altoparlanti di range esteso tutt’intorno e un tweeter, ogni speaker è corredato di un trasformatore che connette direttamente le colonne altoparlanti ai sistemi a voltaggio costante di 100V. Tutti sono stati verniciati con RAL 7006 per adattarli ai colori e alle opere in pietra dell’Abbazia.
La funzione di copertura degli altoparlanti riguarda 47 zone, nelle quali è stata suddivisa l’Abbazia. Un certo numero di pre-impostazioni fa in modo che le diverse zone siano selezionate attraverso un touch-screen, sul quale è raffigurata un’immagine dell’edificio.
Il progetto è stato completato prima della celebrazione per il ringraziamento in occasione del 450° anniversario dal conferimento, da parte della Regina Elisabetta I, del Royal Charter all’Abbazia nel 1560.
L’installazione dei sistemi, in ogni sua fase, è stata effettuata in modo che non avesse nessun impatto sulle funzioni giornaliere svolte nell’Abbazia, sui vari eventi organizzati o sulle visite guidate dei tantissimi turisti che ogni anno si recano all’Abbazia.
Winchester della Whitwam Ltd si è occupato dell’installazione audio, del video e dei sistemi di controllo. Mentre Thame della Albert Walker Electrical Ltd si è occupata dell’installazione dei cavi.
Infatti la parte principale della postazione di lavoro, collegata via cavo all’equipaggiamento richiesto, come circuiti di microfoni, i livelli di linea, gli altoparlanti, i video e i circuiti di dati, è stata installata facendo grande attenzione a nascondere nuovi cavi e a rimuovere, dove possibile, quelli superflui.
Per ridurre la lunghezza dei cavi, la strumentazione è stata decentrata e in sei diverse postazioni chiave sono stati installati dei rack collegati fra loro con una struttura backbone in fibra. Per garantire resistenza e flessibilità, due fibre multi-core sono state installate fra tutte le postazioni rack in modo da formare due anelli continui.
Ciascun rack contiene alcune unità DSP e il controllo dell’audio, del video e degli altri sistemi correlati di Vergers sono affidati ai touch-screen remoti.
Oltre alla necessità di avere rack remoti, ha avuto una sua influenza anche lo spazio limitato al piano terra, dove sono stati installati due rack user, fra la Navata e il Coro. Altre due si trovano a livello dell’Organo, mentre un solo rack è stato posizionato nel Transetto e uno nella Navata laterale — tutti a livello del Triforio. Rack più piccoli sono situati nella Cappella Enrico VII e nel Chiostro.
Il sistema comprende un set di 32 microfoni a cavo nelle aree chiave (identificabili dall’immagine su un’altra pagina del touch-screen) e sei microfoni radio da bavero, con due unità ad asta/a mano.
Grazie ad un microfono da tavolo allo user rack, permette la trasmissione in tutto l’edificio di annunci dal vivo — il sistema include anche messaggi pre-registrati per eventuali situazioni di emergenza. In questo caso, una volta selezionato l’annuncio, esso si diffonde automaticamente attraverso i vari altoparlanti.
Tutti le aree a sedere hanno una copertura a induction loop, ed è prevista anche una coperta CCTV grazie all’uso di telecamere pan / tilt / zoom colour.
In caso di eventi di grande rilevanza, vengono installati temporaneamente dei monitor video a noleggio per garantire a chi è seduto nelle navate laterali e in altre aree una visione migliore di ciò che sta accadendo (tali monitor sono utilizzati anche per gli eventi trasmessi poi in televisione). Inoltre, in ciascuna postazione, insiste un circuito audio e utile per i dati che consente immagini audiovisive, video interattivi, stazioni di lavoro illustrative e presentazioni info su display.
Infine, il progetto di questi esperti collega le aree secondarie al sistema centrale, come ad esempio la Ringing Chamber — dove un altoparlante specifico consente ai campanari di ascoltare l’orazione e gli elementi di musica delle funzioni mentre un monitor consente loro di vedere quello che viene trasmesso dalle camere CCTV; il Chiostro – dove la strumentazione dell’area consente la trasmissione dall’Abbazia e, viceversa, gli impianti di microfoni radio e a cavo permettono di ascoltare nell’Abbazia gli eventi che si tengono nel Chiostro; infine la Chiesa di St Margaret, che si trova fra l’Abbazia e la Camera dei Comuni, è collegata al sistema audio locale della Chiesa, consentendo la trasmissione alla Chiesa delle funzioni che si tengono nell’Abbazia (specialmente le preghiere ogni ora che si svolgono proprio nell’Abbazia).
L’intero progetto è stato condotto sotto la supervisione del Clerk of the Works dell’Abbazia. Dal momento in cui è stato commissionato, il sistema è stato utilizzato nelle funzioni regolari, ma anche per concerti, rappresentazioni drammatiche, letture e trasmissioni TV.
Corporate
RCF revealed several new products at the Prolight + Sound 2011
Sneak preview of the upcoming products news from RCF:
Ayra Studio Monitor Series
Modern design with a twist of the late 70´s. Ayra Five, Ayra Six and Ayra Eight are new nearfield studio monitors and the Ayra Ten Sub completes the series.
D Line Series
New powerful speaker line with D Line Class-D power amplifier technology. 4 models to be revealed at the Prolight + Sound 2011.
Commercial Audio News
12 new products to be added to the RCF Commercial Audio Catalogue. 4 new amplifiers in the UP Series. New BM3022 desktop paging gooseneck microphone. PFL30 & PFL50 Ceiling speakers. DMW 20A active speaker cabinet and 4 new Wireless Diversity Microphone systems.
New NX Models
RCF unveils the new models of the NX series at the Prolight + Sound. Two new Active Two Way loudspeakers NX M22-A and NX M25-A.
SUB 702-AS
Compact and powerful active subwoofer. Equipped with a single 12" high power woofer with 3" voice coil and a 700 W Digipro digital amplifier.
Installed Sound
Two new speaker series COMPACT and MEDIA will be introduced at the Prolight + Sound. The VSA Steerable Arrays represent the latest RCF applications in terms of digital audio technology and with integraded powerful DSPs. To compliment the popular VSA 2050 two new models are added to the product line: VSA 1250 and VSA 850. TT Compact The TT051-A and TT052-A are extremely compact active loudspeakers specifically designed for indoor applications such as: Concert halls, theatres, monitoring, distributed sound systems and multimedia amplification. TTL 11A + TTS 26A Digital steerable array with powerful DSP integrated. The TTL 11A is an active column speaker array system composed by two modules, one for the mid-high and one for the bass frequencies. With the addition of the new TTS 26-A subwoofer, the new column array becomes a powerful, compact and high definition live sound system. TTS56-A High powered, high output active subwoofer system that sets a new standard in the touring sound reinforcement.
Installation
RCF sonorizza il C View Nightclub vista mare, sul traghetto Stena Vision
Il nuovo traghetto Stena Vision è il più grande operatore in Europa e anche uno dei più grandi al mondo. Si tratta di 175 metri di lunghezza, 30 metri di larghezza, 43 metri sul livello del mare, 527 cabine, un centro benessere e sale conferenze, svariati ristoranti, bar, night clubs, shopping e altro ancora. sul traghetto Stena Vision il tempo libero e l' intrattenimento accompagnano le giornate degli ospiti Il viaggio e' comodo e rilassante in combinazione con divertimento e balli fino al mattino, e con il suono impressionante sulla pista da ballo.
Il distributore di RCF in Polonia, Arcade Audio, ha fornito i prodotti necessari per l'installazione del sistema audio al C VIew Nightclub "E' una bella sfida avere la possibilità di essere parte di una installazione su uno dei più grandi traghetti del mondo. Vi era la necessita' di avere un sistema che fosse flessibile e allo stesso tempo, consentisse al suono di essere messo a fuoco sulla pista da ballo. il sistema di RCF è stato scelto tra una varieta' di altri sistemi, perche' è la soluzione perfetta per questo tipo di installazione e ora le grandi onde sono presenti anche sulla pista da ballo ", dice Renata Klimek - Presidente Arcade Audio
Il C View Nightclub è una combinazione di 4 casse RCF NX M12-A di 4 pezzi di 4PRO 8003-A, 2 casse RCF Art 715A e per coprire la cabina DJ sono state utilizzate 3 RCF Art 310A.
Stena traghetto Vision opera tra Karlskrona (Svezia) - Gdynia (Polonia).
Event
RCF TT+ ha curato il suono dei concerti dei Parni Valjak, di nuovo insieme sul palco, davanti a 44.000 spettatori.
Nata nel 1975, quella dei Parni Valjak è una rock band croata. E’ stata fra i protagonisti della scena rock jugoslava e, attualmente, è una delle più grandi band rock and roll della Croazia. E’ seguita da molti, fedelissimi fan ed ha realizzato 5 album live, 16 da studio e 8 compilation.
Nel dicembre 2005, i Parni Valjak hanno celebrato il loro 30° anniversario e, contemporaneamente, il loro addio alle scene con un tour di concerti in Croazia e Slovenia. La loro ultima performance, nel 2005, si è tenuta la notte di Capodanno sulla Piazza Ban Jelačić di Zagabria, quattro anni dopo aver fatto il tour di reunion in Croazia.
Vista la loro popolarità e la richiesta dei fan, i Parni Valjak hanno deciso di aggiungere due concerti nell’Arena di Belgrado.
Il sistema audio per l’Arena di Belgrado è stato il grande RCF TT+ Touring and Theatre ad Alta Definizione ed è stato fornito da tre diverse compagnie di noleggio: la croata Promologistika, la montenegrina BBA Agregati e l’ungherese Track-Copy, e tutte si sono avvalse dei loro TTL55A + TTS56A.
E’ stato utilizzato un totale di 40 pcs RCF TTL55A. Sedici pcs per ciascun lato (LR) + delay di 2 stack con 4 pcs ciascuno.
Otto gruppi con tre pcs impilati con subwoofer TTS56A posizionati sul pavimento ogni 2 metri e venti.
Inoltre TTL33A è stato usato come pannello di riempimento su ciascun lato con 9 pcs in ogni stack e sono stati posizionati anche 3 pcs TTL33A di fronte al palco. Più di 44.000 persone hanno assistito alle due grandiose performance.
Per saperne di più su Parni Valjak visita il sito: www.parni-valjak.net
Photos by: Dunja Dopsaj
Event
Come and visit us at the PLASA Focus Show.
At the PLASA Focus you will get the possibility of seeing the technology shaping the world's most innovative events, concerts, tours, theatre productions, corporate events, venue installations, nightclubs and leisure attractions.
The exhibition showcases leading manufacturers from all over the world demonstrating their latest product ranges.
Furthermore at the PLASA Focus there is several free seminars, training and workshops.
You can meet us at: Booth S-D20
See more about the PLASA Focus: Leeds 2011
Pagina 36 di 49
— 10 Items per Page
Mostrati 351 - 360 su 487 risultati.