Corporate
RCF appoints Audio Visual Technology - AVtech to Exclusive Distributor in Qatar.
AVtech has been appointed as exclusive distributor of RCF in Qatar. AVtech is a supplier of high-end Audio, Video, Broadcast and Lighting equipment from the most reputable Manufacturers in the world.
One of the specialities of the AVtech Company is designing of leading edge live performance systems and solution projects and this is one of their cornerstones in their company success. AVtech enjoys an excellent reputation for superb performance and also for their integrity in design, technical excellence and customer support.
“With the flexibility of solution that RCF’s product range offers – and especially in commercial audio, we look forward to introduce the RCF brand to our customers. Right now we experience a boom in total solution projects and I am sure that with our representation of RCF will give our company even more visibility and grow the business segment even more”, says Hadi Arzouni, General Manager of AVtech.
AVtech, recently completed a installation as part of the 2011 Asian Cup in Qatar.
“RCF welcomes AVtech to our distribution family and we look forward to expand our business in the region and work closely together with the people in the company”, says Federico Lugli – Sales Manager RCF.
Photo: From left: Sharif Hashisho, MD, AV-Tech; Federico Lugli, sales manager, RCF; and Hadi Arzouni, GM, AV-Tech.
More info about the AVtech:
Audio Visual Technology (AVtech) Salwa Road. Ritaj Center, P.O.Box. 24613 Doha-Qatar.
Web: www.avtech.com.qa
Installation
Un impianto monumentale
Alla Basilica di San Marco a Venezia, un vero tesoro di storia, di arte e di fede visitato ogni anno da almeno 1,5-2 milioni di persone da tutto il mondo, è stato recentemente installato un nuovo capillare sistema di diffusione audio RCF, che fra i suoi quaranta diffusori conta ben dieci VSA 2050, i nuovi line array verticali con il controllo digitale della direttività.
Molti delle migliaia di turisti che visitano questo superbo esempio di architettura romanico-bizantino partecipano anche alle funzioni religiose celebrate al suo interno, quindi l’impianto doveva soddisfare svariate esigenze, come spiega Marco Mazzon, fondatore dell’omonima società con sede a Meolo (VE), responsabile dell’installazione del sistema: “Le esigenze del cliente erano in anzitutto un sensibile aumento dell’intelligibilità, con un controllo flessibile delle varie postazioni, dato che ci sono circa trenta microfoni utilizzati dai celebranti e dai cantanti in sette zone differenti della chiesa".
Mazzon, conoscendo nel dettaglio la Basilica e la sua logistica, ha progettato il sistema di gestione dei segnali, mentre per la progettazione acustica si è rivolto al reparto specializzato della RCF, nella persona di Francesco Venturi, che ha presentato una relazione puntuale, nonchè la documentazione e le simulazioni acustiche a supporto del progetto definitivo sottoposto ai tecnici del Patriarcato di Venezia, responsabili della Basilica.
Il problema principale da risolvere consisteva nelle diverse coperture acustiche richieste al sistema (da pochi metri fino a trenta), che dovevano assicurare una pressione sonora importante oltre ad una distribuzione estremamente omogenea, ottenendo una migliore intelligibilità senza aumentare i problemi di riverbero tipici di questo tipo di luogo. Visti i vincoli architettonici della struttura, ogni array doveva anche essere di un colore che lo rendeva pressoché invisibile.
Mazzon continua entusiasta: “I diffusori VSA hanno offerto la soluzione ad entrambe queste aspetti, grazie alla loro notevole pressione e precisione ed una finitura ‘custom’, che ha risolto anche i problemi estetici”.
I dieci array VSA 2050 servono la zona “pubblico” della Basilica e sono montati sulle imponenti colonne della chiesa, creando una fronte principale costituita da sei sistemi a copertura della porzione anteriore delle navate e del transetto, mentre gli altri quattro sono avanzati di 20 metri, a copertura della porzione posteriore delle navate, e il loro segnale ritardato in modo appropriato. Due diffusori compatti MR 33WT sotto gli amboni ottimizzano l’ascolto per le prime file di fedeli.
Grazie al potente circuito DSP, connesso direttamente in digitale ai 20 amplificatori in Classe D da 50W, il VSA 2050 elabora il segnale audio inviato ad ognuno dei suoi venti altoparlanti per controllarne la dispersione verticale, pilotandoli con la potenza richiesta per una dinamica ottimale.
Mazzon continua: “Dei nuovi array apprezzo soprattutto la facilità della taratura, la precisione dei diffusori e la linearità nella risposta in frequenza e di fase che, con pochi interventi di equalizzazione ed un allineamento corretto, ci hanno permesso di ottenere i risultati necessari”.
Sono state utilizzate diverse altre tipologie di diffusori RCF nella basilica, sia al suo interno sia esternamente: diciassette colonne sonore passive a due vie (nelle versioni CS 6940 e 6520) sono installate in altre sette zone nella grande chiesa, compresa l’intera zona del presbiterio e della Pala d’Oro, il Battistero, la cappella di S. Isidoro ed il nartece. Tre MR33T di “servizio” sono dislocati ai due organi (con mansioni di monitoraggio per i maestri) e nella sacrestia. Per occasioni particolarmente importanti, sei diffusori esponenziali in vetroresina a lunga gittata H6045, ognuno dotato di quattro driver dinamici D5076, vengono montati tramite degli agganci rapidi predisposti all’esterno della basilica per sonorizzare tutta la Piazza.
A completamento dei lavori, i tecnici RCF hanno eseguito una serie di misurazioni strumentali per assicurare che il comportamento del sistema avesse raggiunto perfettamente gli obiettivi acustici prefissati.
Conclude Mazzon: “L’ausilio fornito da RCF nella messa a punto del sistema e stato determinante per il buon esito del lavoro. I loro prodotti sono i più utilizzati dalla mia azienda, sia nel campo delle installazioni – dai locali pubblici ai centri convegni – sia per i grossi eventi live, e la scelta è dovuta alla loro continua dedizione alla realizzazione di apparecchiature sempre innovative, seguite da un servizio eccellente”.
Domenica 8 maggio, presso la Basilica di San Marco a Venezia, il Papa presiedera' la terza Assemblea ecclesiale del Patriarcato di Venezia indetta per la chiusura della Visita pastorale del Patriarca e dei suoi principali collaboratori alle parrocchie e alle varie realta' del territorio diocesano.
Corporate
RCF appoints the Matrix Group to Commercial Audio & Forum Distributor in Denmark
The Matrix Group has recently been appointed as distributor of RCF Commercial Audio & Forum in Denmark. Matrix Group is based on three leading companies: Nordic Sales & Staging, Moto Audio Sales & Signal Audio. Together they have a strong presence in the Danish audio market segment.
“With the distribution of the RCF Commercial Audio & Forum we strengthen our portfolio of strong brands. We currently have 8 people working with Installed Sound and Commercial Audio sales, and certainly the RCF brand will add even more strength to this segment”, says Lars Bo Baadsgaard – CEO of Matrix Group.
Matrix Group has 3 locations in Denmark. Signal Audio & Moto Audio Sales in Copenhagen. Nordic Sales & Staging is based in Losning (20 minutes drive south of Aarhus).
Distribution of professional audio brands is one of the key areas in the Matrix Group and they have established a strong co-operation with dealers that work specifically within the MI, Sound Reinforcement, Pro Audio, Rental, and AV & Installation segments.
The Matrix Group is also a turnkey facility house that provides total solutions for all types of installations where audio products are needed.
This business segment is based on a large network in the industry and several projects are done every year. The reference installation list for the Matrix Group is growing and several bigger scaled projects such as The Royal Opera in Copenhagen, the Concert Hall in DR Byen (Danish Radio) are in the installation portfolio within the group.
“RCF welcomes Matrix Group to our distribution family and we look forward to expand our Commercial Audio & Forum business in Denmark and work closely together with the people in the company”, says Lars Yoshiyama – Sales Manager RCF.
Photo: Kasper Geels (Matrix Group), Lars Yoshiyama (RCF) & Rene Davidsen (Matrix Group).
More info about the Matrix Group:
Matrix Group Helge Nielsens Allé 5 8723 Losning DK - Denmark
Tel: +45 70 27 01 32
www.matrixgroup.dk
Installation
Il Kameha Grand Hotel di Bonn ha installato altoparlanti RCF
Il Kameha Grand Hotel di Bonn è un hotel cinque stelle dall'architettura rifinita e il design di tendenza, al punto che la struttura è divenuta la nuova 'Lieblingsplatz', situata lungo il fiume Rhine. Il Kameha Grand Bonn è ecosostenibile e sia il design che la location dell'hotel consentono una magnifica vista panoramica sulle Montagne Siebengebirge.
Questa proprietà di nuova costruzione ridefinisce il servizio, offre colore, calore e atmosfera, è arredata lussuosamente e fornita di tecnologie di avanguardia.
Nel Bar Terrazza sono stati installati 22 altoparlanti pcs di RCF MQ80P-S. Il modello MQ80P-S è IP55 ed è molto adatto all'uso esterno. Sono stati installati in differenti combinazioni: a gruppi di uno, due o tre. Gli altoparlanti sono stati installati su colonne di acciaio inossidabile e coprono l'intera area del Bar Terrazza.
La compagnia “Kuchem Konferenz Technik” di Königswinter ha effettuato l'installazione in cooperazione con RCF Germania che ha fornito la documentazione tecnica e i modellini EASE del progetto. I progettisti del Bar Terrazza hanno stabilito la sistemazione delle colonne in acciaio inossidabile. Così che il modellino EASE è stato uno strumento importante per assicurare che l'installazione degli altoparlanti fosse impostata nelle corrette angolazioni per coprire l'intera area del Bar Terrazza e ottenere un perfetto risultato.
Il Bar Terrazza ha livello audio amabile e costante (circa il 90% dell'area è compresa fra 97dB SPL +/- 3dB) e 22 altoparlanti perfettamente idonei all'ambiente di alta classe del Kameha Grand Hotel.
Event
Experience, discover & network are the key words for this year’s InfoComm Show.
The InfoComm11 Show is taking place at the Orange County Conference Center in Orlando, FL. The conference program starts from 11th of June 2011 while the Exhibition is from June 15th to 17th 2011. The InfoComm Show will offer users a possibility to get a look into what the new trends are and what future directions the industry is aiming at.
Meet and greet with RCF US Team at the show and get a chance to hear and see more about the new products, about our innovative technologies and to learn more about the large selection of product ranges and solutions from RCF.
Come and visit us on Booth 169
Event
Lunga vita al Re Lucertola! Con più di 90 milioni di album venduti in tutto il mondo la loro popolarità non conosce crisi e ogni giorno hanno nuovi fan.
Dopo la morte, nel 1971, del loro leader, il cantante Jim Morrison, i Doors, rimasti in tre, hanno continuato con le date del tour; la band si è poi sciolta ufficialmente nel 1973, anche se la loro musica non è mai morta. I testi, che contengono una combinazione di carisma selvaggio e poeticità, e il loro stile musicale hanno continuato a ispirare le giovani generazioni di musicisti che puntano a unire ribellione e Rock & Roll.
A tenere vivo lo spirito dei Doors, due dei suoi membri storici, Robby Krieger e Ray Manzareck, che suonano ancora le grandi canzoni che hanno fatto diventare la band una delle più famose della storia del rock. Oggi sono in tour con il nome di “Ray Manzareck and Bobby Krieger of The Doors”.
Durante le tappe messicane del loro tour in America latina, una delle date più importanti era quella per lo spettacolo all’Art Palace di Morelia, nello stato messicano del Michoacan. La produzione era affidata alla compagnia Soundset Productions che, per l’evento, ha fornito un grande Sistema RCF TT+ in scala, sostenuto dal Distributore messicano di RCF, Hermes, e garantendo così che tutti i fan dei Doors potessero “Light Their Fire” durante il concerto.
Grazie al contributo dell’esperto di prodotti RCF Oscar Mora e al tecnico del suono del posto Angel Hernandez, con il contributo della Soundset Production, tutti i partecipanti al concerto hanno vissuto l’estasi dei Doors.
Le attrezzatture RCF TT+ usate durante il concerto sono state fondamentali per il successo dell’evento. La maggior parte dei front system erano basati su RCF TTL55-A (Three-way Line Array ad alta potenza attiva progettata per generare una potenza in uscita di grande effetto in spazi aperti, sia aperta che chiusa) e RCF TTL33-A (La Line Array Ultra Compatta).
Il setup del Sistema TT+ al concerto dei Doors includeva anche diverse unità RCF TTS28-A e TT25-A.
Il tecnico audio del concerto è stato il premio Grammy Award Michael Dumas.
Il Setup del Sistema TT+:
Rete: 8 pcs TTL55A + 3 pcs TTS56-A per side (Total: 16 pcs TTL55A and 6 pcs TTS56-A)
OutFill: 7 pcs TTL33A per side (Total 14 pcs TTL33A)
SideFill: 4 pcs TTL33A + 2 pcs TTS28-A per side (Total 8 pcs TTL33A and 4 pcs TTS28-A)
DrumFill: 1 pcs TT25A + 2 pcs TTS28-A
Installation
Keep Hold Studio installa RCF Mytho
Il Keep Hold Studio di Alessandria, in Italia, ha fatto installare Mytho 8 nei suoi principali studi di mixaggio.
Il proprietario del Keep Hold Studio, Andrea Fresu sta lavorando sulle registrazioni di alcuni artisti e anche su molte produzioni commerciali e richieste per la TV.
Come un produttore Andrea Fresu lavora per etichette come Avantgarde Music, Chiara Music, db One Music, Warner Music, EMI Records e Universal Music ed è costantemente al lavoro con nuovi talenti e artisti affermati.
“Per me Mytho darà una nuova dimensione al mio mixaggio. Quando li ho collegati per la prima volta mi ero già convinto che fosse la giusta direzione da prendere, e ora, dopo averli calibrati al mio studio, danno al mio lavoro semplicemente un nuovo valore aggiunto. Sembrano anche esteticamente belli, la forma dei monitor è proprio come piace a me”, afferma Andrea Fresu.
Negli ultimi due anni Andrea Fresu è stato impegnato con il Keep Hold Studio e molti altri artisti registreranno nei suoi studi durante il 2011. Ci sono già passati: Tony Dallara, Aris & Rita, Fausto Leali, Luisa Corna, Alessandro Mara, Mariangela Argentino, Ale e Nico Banz, Kelly Joyce, Vincenzo Consilio, Radio Number One, Luca Barbarossa, Sirya, Stefano Salvi, Isabella Biffi, Mass Corfini, Finley, Riki Cellini, YuYu e altri.
Event
Le batteur de scène et de studio Tony Liotta enregistre et mixe actuellement « Hot Potato », son cinquième album solo, avec des moniteurs Mytho 8.
Surnommé « Monsieur première prise », Tony Liotta est une légende parmi les musiciens de studio. Il a commencé sa carrière à New York et à la Nouvelle Orléans. Il a joué au Madison Square Garden et au Radio City Hall. Son nom est un gage de qualité : Tony Liotta est un bourreau de travail, un batteur passionné, un amoureux de vrai son et un explorateur de rythmes.
Pendant plus de 30 ans, il a travaillé sans relâche pour atteindre des sommets : à présent, il associe fascination pour la batterie et le rythme en créant de véritables murs du groove à la sauce Liotta. Certains critiques le comparent même à Miles Davis et Santana. Liotta est l'un des plus prestigieux batteurs de la scène musicale mondiale. Parmi les dernières critiques qui lui sont consacrées, le quotidien allemand WR écrit que « Liotta ne se contente pas seulement de voyager autour du monde, il est également la réponse allemande à Billy Cobham. » Il est une source d'inspiration pour des générations de musiciens.
« La première fois que j'ai entendu les moniteurs Mytho, j'ai été impressionné par leur son fantastique. La musique avait tout simplement une nouvelle profondeur. J'étais cloué sur place. Les moniteurs Mytho font maintenant partie de mes outils de prédilection pour l'enregistrement et le mixage. D'ailleurs, j'ai déjà surpris de nombreux ingénieurs du son lorsque je transportais mes Mytho avec moi » commente Tony Liotta.
La liste des artistes avec lesquels Tony Liotta a travaillé est très longue. Voici les principaux :
Warner Chappel - Rocky Roberts - Bernard Purdie - Kenny Arranoff - Zoro - Mel Gaynor - Pete York - Fredy Studer - Dr. Gunter 'Baby' Sommer - Gianna Nannini - Young Generation - Chaka Khan - Angelo Branduardi - Carlo Cori - John C. Marshall - Steve Smith - Pete York - Jose' Cortijo - Hakim Ludin - Mani von Bohr - Omar Hakim - Akira Jimbo - Felix Sabal Lecco - John Blackwell - Mike Terrana - Pierre Belleville - Emiliano Turi - Pierre Desfray - Paco Sery - Christian Bollman - Carmine Appice - Cindy Blackman - Andrea De Paoli - Walfredo Reyes - Eric Thomas - Dirk Brand - Thomas Lang et beaucoup d'autres.
Liotta a également collaboré avec des musiciens de Weather Report et Earth Wind and Fire, mais aussi avec des producteurs tels que Tony Brown, Franky Valentin, Eddie Oliwa et beaucoup d'autres.
Tony Liotta travaille pour Universal et Warner Brothers Italie.
Ses projets sont variés. Malgré sa culture jazz, il travaille aussi pour des artistes de world music, de blues et de rock. Et ce n'est pas tout : en 2008, il a même créé un projet techno pour la « Love Parade », le plus gros événement techno en Allemagne (plus d'un million et demi de personnes).
Corporate
Damien Egan lavora con Mytho di RCF
Il produttore e cantautore Damien Egan ha scelto di aggiungere un paio di Mytho 8 al suo studio.
Damien Egan aka Phattbelly è stato nel campo della musica per più di 15 anni ed ha lavorato a molti progetti di successo.
Fra questi:
La numero 1 delle hit in Gran Bretagna ”If You Come Back” per Blue della Innocent records.
Ha contribuito alla composizione di due tracce dell'album di Artful Dodger ”All About The Stragglers” che ha venduto più di 500.000 copie.
Lo stesso per la hit Top 20 di Denada “Luv U Anyway”, sempre in Gran Bretagna.
Ha co-prodotto 5 tracce per l'album Reloaded dei Kool & The Gang “The Hits”.
Ha lavorato accanto ad artisti come Redman, Lauryn Hill, Blue e Liberty X.
Ha remixato Ciara, Glenn Lewis, Jagged Edge, 3LW, Macy Gray, Evi-dence e molti altri ancora.
Accanto al lavoro di scrittura e registrazione delle canzoni Damien Egan dirige anche diversi corsi master su registrazione e mixaggio della musica.
Damien Egan è ora al lavoro in studio su tanti nuovi progetti, e utilizza Mytho 8 di RCF.
Installation
Per la prima volta in Germania il sistema PA principale è costituito da due array verticali orientabili VSA 2050 controllati da DSP che sono stati collocati sul lato sinistro e destro dell'altare per dare un suono molto chiaro e preciso. Per rivolgere le colonne leggermente verso il pubblico, sono state utilizzati le staffe opzionali. Lo stesso sistema e' stato installato anche nella famosa chiesa di St. Severin a Colonia.
Per questo tipo di chiese che hanno stanze di grandi dimensioni come il 20 x 25 in San Giuseppe, senza colonne e navate di accompagnamento, due array verticali orientabili VSA 2050 controllati da DSP rappresentano la soluzione ottimale. Grazie alla esatta direzione e all'allineamento si può raggiungere una trasmissione vocale molto buona in tutta la Chiesa, soprattutto nelle ultime file.
Insieme al telecomando a infrarossi VSA-RC e' stato utilizzato il nuovo software di controllo per PC per impostare l'orientamento del fascio dei sistemi e ridurre al minimo le interferenze e le riflessioni della parete posteriore della chiesa. Se necessario, è possibile utilizzare fino a sette filtri parametrici per ottimizzare la regolazione dell'acustica della sala.
Grazie alla verniciatura speciale rosso-marrone delle VSA, i diffusori si inseriscono perfettamente nella zona circostante. Per ridurre al minimo le opere di cablaggio, i nuovi sistemi utilizzano il vecchio cavo di rete 100V e per trasformare il segnale in linea normale è stato montato un piccolo trasformatore invisibile sul retro della colonna DSP.
Josef Schlechtriemen - responsabile della congregazione a Siegburg, commenta: Tutti i membri della congregazione confermano che vi è un miglioramento molto udibile del suono e tutti sono molto soddisfatti del nuovo sistema RCF
Pagina 34 di 48
— 10 Items per Page
Mostrati 331 - 340 su 472 risultati.