Event
Al concerto della tribute band dei Queen “MerQury” a Merkers, in Turingia (DE), il sistema line-array HDL 30-A di RCF ha dato prova della sua rapidità e facilità di installazione e della capacità di produrre un suono perfetto anche in condizioni estreme. Le “miniere a tema” a Merkers si distinguono per una serie di caratteristiche particolari. Un ex deposito di grandi dimensioni per il sale di potassio a una profondità di 500 metri funge da "sala da concerto". Con la sua forma a tubo (22 metri di larghezza e 15-17 metri di altezza) e con una lunghezza di 250 metri e pareti di nuda roccia, questo spazio presenta davvero diverse sfide a band e tecnici del suono. La band “MerQury” conta una solida base di fan in tutto il mondo, perciò il concerto è andato esaurito settimane prima dell’evento, con grandi aspettative da parte di tutti. Per far fronte a queste sfide, PVS Jena, la ditta incaricata del service, ha utilizzato il sistema line-array attivo a 2-vie HDL 30-A di RCF, da poco implementato nel proprio parco impianti. Altri componenti RCF utilizzati: SUB 9007, SUB 9004, Front Fills TT22-A, Lip Fills TT052-A e 2x2 TT22-A in 2 linee di ritardo. 

Jens Peterlein, Amministratore Delegato di PVS Jena, ha spiegato così la scelta dell’impianto RCF HDL 30-A per questa location particolare: “Il sistema HDL 30-A ci ha fornito un servizio eccellente per questo concerto speciale. Grazie al design compatto, al peso e alle misure contenuti, insoliti in questa gamma, il sistema si è rivelato perfetto per l’occasione e la location. I tempi per l’installazione a Merkers sono brevi, il trasferimento dell’attrezzatura all’interno della cava è molto complesso e richiede una pianificazione estremamente dettagliata: 500 metri con il montacarichi e poi 15 minuti di trasporto sotterraneo fino alla sala eventi, perciò ogni singola mossa deve essere pensata accuratamente. Con lo strumento software RDNet di RCF e il tool di previsione aggiunto alla versione 3.1, siamo in grado di simulare molto bene il sistema in anticipo, di configurarlo con precisione e di installarlo rapidamente: un ulteriore vantaggio decisivo nel funzionamento dal vivo.”

L’obiettivo, nell’installare il sistema di sound reinforcement, era quello di mantenere quanto più silenziosa possibile l’area dietro al podio e al palco e di limitare a 100 metri la diffusione per la location e per il pubblico, tenendo conto ovviamente delle particolari caratteristiche riflettenti dell’ampia cava. Il PA principale era composto da 2x8 moduli HDL 30-A (sospesi), 4 Sub 9007-A (laterali) e 4 Sub 9004-A (centrali). Ciascun sub è stato posizionato in configurazione a cardioide e l'acustica è stata ottimizzata utilizzando un preset pre-programmato. I moduli RCF TT22-A hanno operato come front fill, le 2 unità TT052-A come near fill. Mentre i musicisti della band hanno usato un sistema di monitoraggio in-ear, il cantante e frontman Johnny Zatylny ha preferito due monitor da palco TT25CXA. Anche la configurazione del PA è stata perfetta e sia la band che il cantante sono rimasti entusiasti del suono sul palco. 

A una distanza di 30 e 60 m dal palco, 2x2 diffusori multifunzione TT22-A configurati come linee ritardate hanno fornito un suono omogeneo anche nelle ultime file. Le riflessioni sulla parete posteriore del tunnel scavato nella montagna dovevano essere ridotte al minimo. Secondo Peterlein, la calibrazione del sistema line-array e dei sub con i moduli di ritardo è stata perfetta. Persino le ultime file hanno avuto l'impressione del palco come unica sorgente sonora. “Infatti anche il pubblico in fondo si è trovato immediatamente coinvolto e ha fatto sentire la sua presenza a questo concerto sold-out. Davvero impressionante”, aggiunge Peterlein. Con l’ultima versione del software RDNet, i parametri ambientali di temperatura e umidità possono essere regolati singolarmente.

PVS Jena ha potuto così adeguare il sistema in funzione dei parametri acustici e dei cambiamenti di risposta della location, anche durante l'evento e in tempo reale. PVS Jena ha un’esperienza trentennale nel settore e offre un portfolio completo di tecnologie per impianti luce, audio e palco. La squadra intorno al proprietario Jens Peterlein ha recentemente deciso di dotarsi di un impianto HDL 30-A per ampliare il parco sistemi line-array.
Installation
Quando 15 mesi fa Jaye Selway (di JSAV Ltd) installò un sistema AV integrato presso l’Original Bierkeller nella cittadina britannica di Lincoln per conto della Latenight Bars, non pensava sarebbe tornata nella Silver Street della città per allestire il nuovo showbar Swampy Johns proprio accanto ad un’altra installazione RCF.

Paul Kinsey, fondatore della Latenight Bars, desiderava dar vita ad un nuovo brand caratterizzato da un’offerta più diversificata che includesse uno showbar in stile americano con musica dal vivo. Lo spazio era ben conosciuto ai frequentatori dei locali di Lincoln, essendo stato in precedenza sede di altri noti locali: lo Status, il Wahoo e, prima ancora, il Chicago Rock Café, in cui fu installato un sistema di monitor RCF MR 55. 

Jaye Selway, la quale tiene a precisare che nei suoi sistemi specifica solo prodotti RCF, avrebbe voluto tantissimo installare un line array RCF HDL, ma la posizione del palco, nonché la zona VIP e l’area generale risultavano ostruite da pilastri strutturali, in aggiunta al fatto di dover combattere con soffitti di altezze variabili. Dovendo montare un sistema di diffusori che fosse discreto e capace di fornire una copertura omogenea su tutta la sala da 450 persone, la risposta si trovava nei diffusori RCF Acustica Serie C. “I vantaggi della dispersione da 90° x 60° e delle trombe ruotabili ne hanno fatto la scelta ideale,” ha commentato Jaye. “Siamo stati in grado di metterli in opera disponendoli in orizzontale, così da ottenere l’intero raggio di copertura a 60°.” 

I tre diffusori passivi Acustica C 5215-96 da 15”, montati in sospensione e configurati come un sistema L/C/R, permetteranno ai musicisti che si esibiscono dal vivo il venerdì sera di girovagare nella sala, come dei menestrelli, mentre il sabato permetteranno di ospitare un’intera band. Lo Swampy Johns propone anche serate DJ.

Il palco, già situato a quattro metri dietro al bar, è stato ampliato in modo tale da poter essere utilizzato all’occorrenza come palco doppio.
Installation
Novanta anni di età per lo stadio ‘Paolo Mazza’ di Ferrara, che ospita le partite della storica società SPAL fin dall’inaugurazione nel 1928. Nel 2018 una serie di lavori trasforma completamente lo stadio raddoppiandone la capienza e rinnovandone le tecnologie. Tra le novità, il rinnovato impianto audio del catino, ora conforme alle normative FIFA, interamente realizzato con elettroniche e diffusori RCF.

Il nuovo look in stile anglosassone ricorda storici stadi come il Goodison Park di Liverpool (UK) e come questi si trova nel mezzo della città ospitante. Riaperto dopo tre intensi mesi di lavori, permette di accogliere fino a 16mila spettatori a sedere, il doppio rispetto la capienza della stagione 2016/2017. La nuova veste riguarda il campo di gioco, l’impianto audio e di illuminazione, spalti e tribune. La curva ovest, che ospita il cuore appassionato del pubblico di casa, è ampliata con annesso rifacimento della tettoia e la copertura della gradinata prospiciente la tribuna, mentre la curva est è stata consolidata.

La tribuna, i distinti e le due curve sono servite da ben 40 diffusori audio della linea Installed Sound RCF modello P 6215, amplificate tramite i potentissimi QPS 9600 a 4 canali. La distribuzione audio avviene su rete DANTE tramite due matrici DX 1616. In regia sono inoltre presenti un pannello di controllo touch-screen Xilica da 7” modello Touch7 e un dispositivo 4 in 4 out Dante R44P. Sono presenti 10 diffusori P6215 per ognuna della due tribune e 8 per ognuna delle due curve. Altri 4 diffusori P6215 sono al servizio del campo di gioco. Tutti i diffusori sono collegati in coppie e per ogni coppia è possibile regolare tutti i parametri audio indipendentemente dalle altre.

Il sistema di amplificazione è suddiviso in due centrali, una per tribuna sud e curva est ed una per tribuna nord e curva ovest, ogni centrale dispone di un processore DX1616 e 3 amplificatori 4 canali QPS 9600. Le due centrali sono collegate tra di loro in fibra ottica. Tramite la fibra viaggiano due VLAN separate: una per il trasporto dell’audio tramite protocollo Dante e l’altra per i dati di gestione e programmazione del sistema. La fibra ottica è posata ad anello attorno al campo di gioco in modo da garantire la ridondanza di collegamento tra le due centrali. Infine sempre con due fibre ottiche si arriva nella regia audio dello stadio dove sono installati il pannello Touch7 per il controllo del sistema e il dispositivo di ingresso audio R44P per iniettare nella rete Dante i segnali da amplificare. 

Tramite il pannello remoto è possibile alzare e abbassare il livello di amplificazione indipendentemente per ogni settore di tribune e per il campo, oltre a richiamare varie configurazioni di MUTE del sistema. Esiste un MUTE generale (attivabile anche tramite contatti puliti agendo su una delle due centrali di amplificazione, funzione resa disponibile per scopi di sicurezza), una serie di MUTE dei singoli settori dello stadio e funzioni di MUTE per le singole coppie di casse. Nel caso di interviste effettuate da bordocampo, si possono silenziare solo le coppie di diffusori che si trovano nella zona dell’intervista, senza penalizzare il resto della tribuna.

Il sistema progettato dal dipartimento Engineering Support Group di RCF è stato installato da Suono e Immagine (www.suonoeimmagine.it) il cui referente per questo progetto è Ivan Franco Bottoni. RCF ha infine ottimizzato il sistema per la migliore resa e intelligibilità acustica, ottenendo livelli eccellenti di STI (Speech Transmission Index).
Corporate
RCF Audio Academy ha organizzato ed ospitato un seminario di approfondimento per esperti di sicurezza degli eventi. Visto il successo del seminario del 2017, sono accorsi professionisti da tutta Italia, con una rilevante componente di funzionari pubblici. Un approfondimento particolare è stato dedicato alle circolari delle Forze dell’Ordine e del Ministero degli Interni, approfondendo le buone pratiche e una serie di casi di studio per analizzare piccoli, medi e grandi eventi. 

Fin dall’introduzione dei sistemi Touring & Theatre, utilizzati anche in manifestazioni con oltre 150 mila persone, l’esperienza di RCF nei grandi eventi è parallela alla pubblica incolumità. Le tante torri metalliche che supportano tonnellate di moduli line array appesi sono strutture rilevanti ai fini della sicurezza del pubblico. Sicurezza che va messa sempre al primo posto, visti i possibili disagi che possono accadere in tutti gli eventi con presenza di pubblico, di qualsiasi dimensione. Grazie, inoltre, ad una lunga e proficua competenza in sistemi per evacuazione e antincendio, RCF ha sempre ricoperto un ruolo di primo piano nei sistemi di sicurezza ed evacuazione in tutto il mondo. Un bagaglio di conoscenze a cui molti operatori e figure esperte del settore fanno affidamento fin dalla nascita dell’azienda, esattamente settanta anni fa.

Nell’ottica di formare al meglio gli operatori degli eventi live, si è scelto di approfondire con i massimi esperti italiani le ultime circolari del Capo della Polizia e del Ministero degli Interni. Il seminario ha analizzato a fondo gli elementi organizzativi presentando le esperienze di professionisti affermati, protagonisti della gestione di eventi di alta complessità tecnica e logistica, come lo Studio Sigfrida - Federica Poggi e Paolo Vettorello – e Stefano Faggiotto. Il commento alle direttive ministeriali riguardo la safety per lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche ha incluso una serie di soluzioni pratiche per ridurre al minimo i rischi, come zonizzazioni per evitare l’affollamento, conteggio degli ingressi e linee guida per una gestione ragionata della pubblica incolumità.  Altra parte rilevante è stata l’analisi delle reti competenti e dei rapporti territoriali.

Sono stati quindi sottolineati i pregi e i possibili difetti delle linee guida, come ad esempio la complessità di gestione dei piccoli eventi. Pur essendo necessario sempre garantire la massima qualità dello spettacolo è importante nel contempo una sicurezza coordinata e continuativa per il pubblico. Contrariamente alle grandi manifestazioni, che integrano figure preposte alla valutazione dei rischi, i piccoli e medi eventi fanno fatica ad integrare figure specializzate nell’analisi delle criticità della sicurezza - e per produrre tutta la documentazione relativa - vuoi per costi e/o disponibilità dei professionisti. Casi specifici di attuazione della direttiva sono stati poi analizzati grazie alla esperienza su vasta scala del Produttore Esecutivo Orazio Caratozzolo di F&P. Oltre alla presenza di figure professionali dello spettacolo e service/noleggiatori, c’è stata una considerevole presenza di funzionari comunali e specialisti della sicurezza, in rappresentanza di realtà locali da tutta la Nazione. 


Corporate
RCF is pleased to announce the winning of three distinguished awards from the professional audio community. NX 32-A active two-way speaker and JMIX8 Active Music System won the Readers’ Choice Award 2019, while the small sized HDL 6-A line array picked up the vote for for the second time in a row, following the 2018 Award. The HDL 6-A was successful in the Line Arrays: Small Format category (less than 8” woofer), the NX 32-A was the first choice for the Loudspeakers: Full Range, Active segment, and EVOX JMIX8 the winner in the Portable PA System category. 

The Readers’ Choice Awards is unique for many reasons; chief among them (as the name suggests), is that all voting is the exclusive domain of the readers of ProSoundWeb, the online audio news outlet affiliated to Live Sound International magazine.
Corporate
London-based Wilding Sound has introduced RCF to its rental fleet for the first time. 

It has made an initial purchase of eight HDL 6-A composite line array enclosures, with four SUB 8004-AS single 18” subwoofers, along with flyware and pole mount accessories. They swiftly followed this up by adding a further four HDL 6-A.

At the same time Wilding Sound purchased flight cases to hold three HDL 6-A per case to allow ease of dry hire, with space for fly-ware in the back.

“This will give us many options and permutations,” said director, Matt Stolton. Among them is the ability to fly the HDL 6-As and deploy the subs in a mono centre spaced array with the aid of their winch stands and truss.

Although this is their first foray into RCF’s cutting-edge line array technology, Wilding Sound’s own history dates back to the 1970s, installing everything from bus station voice alarms to pubs — and retail. 

When they were ready to upgrade to a small format line array box they embarked on a journey that would lead them to RCF. “Our old FOH system just wasn’t cutting it,” said Stolton, “and was too small to cope with the larger events we were trying to run it on. Whatever we chose needed to offer flexibility and value for money and provide a solution for every job — from small festival stages, as much as corporate conference work and events catering for up to 500-600 people.” They saw the HDL 6-A at PLASA 2018 and were immediately impressed. “The more I looked at it, the more I realised it was a perfect fit,” he continued. “And once we had heard it, it was a done deal.
Installation
Principale luogo di culto della città Svizzera e tra le chiese più antiche del Paese (XI secolo), la Cattedrale di San Lorenzo di Lugano sorge nel quartiere di Lugano Centro, affacciata verso il lago e le splendide prealpi. Il complesso progetto di restauro, iniziato nel 2011, comprende anche il nuovo impianto audio composto dalle moderne colonne a controllo digitale della direttività RCF VSA.

RCF è stata coinvolta nella fornitura dall’azienda CEM Audio & Light service di Bellinzona che ha installato il sistema di amplificazione. "Per il progetto audio alla Cattedrale San Lorenzo di Lugano ho optato per l'installazione delle colonne RCF VSA 2050 e VSA 1250.” commenta Virgilio Kohler, titolare di CEM “Le colonne RCF corrispondevano alle caratteristiche di diffusione ideali per un luogo con una situazione acustica difficile come la Cattedrale di San Lorenzo”.

Il team RCF Engineering Support Group ha seguito il cliente nella realizzazione del sistema, in accordo al progetto architettonico - vincolato dal benestare della protezione dei beni culturali e alle relazioni elettroacustiche esistenti. È stata quindi validata l’installazione di array a controllo digitale della direttività per massimizzare intelligibilità e chiarezza del parlato in un ambiente caratterizzato da una riverberazione di oltre 4 secondi in banda vocale.

“Sono state installate quattro VSA 2050 principali con una disposizione simmetrica nelle navate laterali in corrispondenza dei pilastri della Cattedrale, a coprire l’area destinata ai fedeli abituali nella navata centrale (gittata superiore ai 15 metri) garantendo massima intelligibilità del parlato, buon rapporto segnale-rumore e risposta in frequenza estesa per assicurare partecipazione, attenzione e coinvolgimento dei fedeli.” Spiegano i tecnici di RCF ESG. “Le VSA 2050, con i loro 20 altoparlanti controllati singolarmente, permettono un controllo della dispersione verticale tra 10° e 30° e dell’angolo di emissione da 0° a -40°, garantendo così di concentrare l’emissione ove serve ed evitare riflessioni indesiderate. E’ possibile, così, garantire un’elevata comprensibilità del parlato anche in situazioni molto riverberanti come in questo caso.”
Corporate
The RCF installation catalog extends the speaker range, assisting the architect and installer with application-focused series of high-quality speakers. Designed for voice alarm applications EN54, the ceiling installation MF33EN speaker, and the wall mount WMF33EN speaker open up a new unobtrusive design philosophy. With five models announced from 5” to 12” woofer size, the COMPACT M series is perfectly suited to every environment with sleek and neutral design, providing excellent acoustic performance for both background and foreground music.

The MR 50 / MR 40 bass reflex speakers for A/V monitoring and reliable fixed installations, both indoor and outdoor, are also available —in both black and white options. Following the success of the passive C-MAX speakers in the high-powered near-field speaker segment, the high-power E-MAX 3112 and 3110 extend the flexibility in the entertainment installation market with a complete range of rigging accessories. Three RDNet compatible Vertical Steerable Array models VSA II, with improved quality for highly reverberant spaces, will be presented on the booth.

The HDL 26-A and HDL 28-A compact line array modules add to the powerful HDL family. RDNet, RCF’s on-board proprietary network control and monitoring system now in version 3.1, is featured in both the products. Broadly appreciated, and globally used as the primary portable system for on-the-go conferences, events, musicians and DJs, the EVOX self-powered speakers J8 and JMIX8 are gaining global attention. The JMIX8 includes a studio-quality 8-channel digital mixer with remote control and Bluetooth audio streaming. Both the speakers are available in black and white.

The RCF TT+ line is poised to build on the no-compromise Touring & Theatre philosophy. Expanding on the TTL 6-A column array system, RCF has developed a new concept of flexible arrayable speakers, the TT 4-A Series. Variable waveguides: 100° x 25°, 100 x 50° and 60° x 25° dispersion, an innovative rigging concept, RDNet, rotatable enclosure and swappable components, the TT4A will soon be known as the “MacGyver Solution” of the RCF line and features RDNet and FiRPHASE processing for 0° phase response.

On the back of the successful of the DXT 3000 platform for medium to mid sized distributed voice alarm system, RCF announces the DXT 3000 Planner, an interactive planning software which performs all the mathematical calculations for installations in low-reverberant environments with reduced background noise. 

RDNet Networked Management System sees great improvement with the release of version 3.1. Real-time Air Compensation and the new Bass Shaper function will help the system engineer with tuning and correcting low frequencies while maintaining the desired tonal balance on the entire system. Shape Designer two-dimensional system design software is also now included within RDNet. 

RCF will have an active role on the ISE educational program AudioForum, organized in partnership with Audio Engineering Society. The seminar, presented by Andrea Capra, RCF R&D Engineer, will introduce the FiRPHASE technology and the RCF approach to digital filtering.


ISE 2019, Amsterdam – RAI, Booth 7-N220
Event
Vibration Tour 2018, the summer tour of free concerts, was a success for Vibration Radio, a private French music radio station born in 1981. Four free concerts in the Center-Val de Loire region, provided an opportunity to bring together the artists of the moment, along with more than 72,000 people in the Center-Val de Loire region: Tours, Blois, Le Mans, Orléans, and Châteauroux. Different cities, different atmospheres, different artists such as Amir, Bob Sinclar, Boostee, Tal, Emmanuel Moire, Dadju, Kendji Girac, Soprano, Jeremy Frerot, Joyce Jonathan, Boulevard des Airs, Kungs and many others.

Vibration renewed its trust in XCPH Organization, the event company behind the tour, who were in charge of the whole management and technical production. With 30 years of experience, a vast fleet of trucks and 2000 square meters of warehouses full of first-class equipment, XCPH is not a traditional rental company.

“I have worked with RCF France since the beginning of this project, more than four years ago, and the choice of RCF was rather obvious. XPC is primarily an event company, so it does not have to answer to technical riders as a classical rental company; we can make our own choices based on our needs,” states Nicolas Fournier, technical director of XCPH Organization “I needed an excellent sound system, with effective networked control and a practical rigging system that only RCF could provide … not to mention the unbeatable price versus quality ratio.” 

The touring package comprised two clusters of 12 HDL 30-A, 10 SUB 9006-AS in different configurations depending on location - cardioid mode or end-fire (which allows the bass to be opened a little more on the outside and projected in front), two delays with four HDL 30-A, four HDL 6-A as front-fills and two outfills with TT5-A. This was all managed through the CR16 (CONTROL8 and DX1616 matrix).
Installation
Founded in the nineteenth century, Frankfurt University of Music and Performing Arts has it all – a rich history, a leading position among institutes of its kind, and a reputation for excellence in the performing arts. It offers more than 20 music, theater and dance programs attended by over 900 students.

The university recently put out a tender for a public address system to be installed in its foyer. Speech and music figure prominently at a college for the performing arts, so the prospective PA would have to satisfy some very lofty expectations. The foyer was to be covered from three angles with a directional system designed to the given architectural specifications. This PA would also have to tame the complex acoustics of a room with ceilings of different heights, a two-storey auditorium, and coverage zones with depths ranging from 15 to 25 meters. This client had some very specific ideas about size, looks and placement. Cabinets were to have a height of around 115 centimeters and be placed at a relatively flat angle so as not to jut out from the walls.

Auditions were held; the NXL 24-A came out on top. Made by the Italian vendor RCF, the NXL 24-A is an active line source speaker equipped with four custom-developed 6" RCF transducers, a compression driver with a 2.5" voice coil, and an asymmetrical horn with -25° / + 5° vertical and 100° horizontal directivity.

To meet Germany’s very strict fire safety regulations for public venues, RCF worked with the general contractor to develop a passive version of this speaker, with power amps housed in a remote central rack placed around 40 meters from the speakers.
Pagina 4 di 47
— 10 Items per Page
Mostrati 31 - 40 su 466 risultati.