Event
Visitateci dal 12 al 15 settembre al PADIGLIONE ISCE nello stand 15 dove lo staff di RCF mostrerà i nuovi prodotti per la sonorizzazione pubblica e installazioni.
Event
Each side of the main F.O.H included seven TTL33-A line array modules. Four TTS56-A subwoofers were added to fill the Live Music Hall with generous and consistent lows down to the deepest octave. The monitoring system on stage included eight TT25-SMA wedges.
Event
On the 24th of April 2010, the largest student relay race in the World, the Batavierenrace was held in the Netherlands. The race is over 177 km from Nijmegen to Enschede, divided into 25 stages (17 men's stages and 8 women's stages) varying from 3.3 km to 11.2 km. More than 300 teams (which means more than 7,500 students) participate in this race. This number of participants gave the event a mention in the Guinness Book of Records.
Skyfly in Hengelo (a local RCF dealer) supplied in cooperation with Konitech all the sound systems for this event. At the finish in Enschede a stack of TTL33-A line arrays situated on TTS28-A subwoofers supplied the audience with a clear broadcast of the event. Anywhere around the track the sound was heard clearly with no differences in volume and the organizers of the event were very pleased with the audio system. RCF H-410/Thorn speakers projected the sound over the entire university area.
After the race there was a big party with more than 6 locations all powered by RCF speaker systems.
Bastille (Dance): NX M15-A and TTS28-A subwoofers
Agora (Red Bull Dance): 4PRO 7001-A and 4PRO 8003-AS subwoofers
Outdoor (Grolsch Green Light District): NX L23-A, NX S21-A, NX S25-A and Art 725-A (sidefill)
Mensa (lounge club chillout): TT22-A and 4PRO 8003-AS subwoofers
Theatercafe (band): Art 712-A and ART 905-AS subs
At all locations RCF Art 310-A and Art 312-A were used as monitor speakers.
Event
Dal 10 al 13 giugno a all’autodromo di Misano Adriatico i sistemi audio RCF sono stati scelti per amplificare la World Ducati Week 2010, l’evento che ha raccolto 60.000 Ducatisti provenienti da tutto il mondo per celebrare con una grande festa una delle eccellenze italiane del motociclismo.
L’evento è stato organizzato dall’agenzia MAC Group di Genova, specializzata nella creazione di eventi motoristici mentre la parte tecnica, coordinata da Nicola De Angeli, è stata affidata ai service Giochi di Luce Servizi s.r.l. e Audio s.n.c. che hanno utilizzato un sistema composto da line array TTL55-A e subwoofer TTS56-A per amplificare gli spettacoli.
Il fonico di sala Francesco Arzani e Daniele Valvassori, il responsabile audio per l’evento, si sono trovati subito a loro agio con il nuovo sistema per grandi eventi di RCF.
“Tutto ha funzionato perfettamente” ha dichiarato Valvassori, ”gli array TTL55-A ci hanno permesso di coprire un’area spettacoli di dimensioni notevoli e sia lo staff tecnico che le band si sono dimostrati davvero entusiasti del suono che abbiamo ottenuto”.
Il monitoraggio per gli artisti è stato realizzato con stage monitor coassiali TT25-SMA. “La qualità del suono sul palco era eccellente” ha commentato il fonico di palco Cristian Merli, ”questi monitor sono in grado di reggere una grande pressione sonora senza perdere di definizione, caratteristica fondamentale per stage di queste dimensioni”.
Installation
Director Phil Lidstone believes this purpose-specific policy has given them a competitive edge in one of the company’s core market areas.
“We design for each individual application rather than use a one-system-fits-all approach,” he stated. “We are known as specialists in this sector, where we integrate the two disciplines of pro audio and audio visual under a common control platform. It’s a case of being able to differentiate between speech-only systems and those requiring a full dynamic range — and make them operable by non technical users.”
RCF, he says, have systems that cover all eventualities. “We have confidence in their ranges, and from R&D to finished product, everything is developed-in house. Having seen their facilities in Italy, their build quality is excellent.”
In the parish of Wardie, Edinburgh, the old Episcopal Church of Scotland had been operating an ancient 100V line system when d3 Audio and Visual were called in. Retaining the aesthetics was key to the brief, and the integrators opted for RCF’s L2406-T full range high intelligibility discreet two-way speaker column array. With its vertical controlled directivity, it provided precisely the dispersion pattern required.
Eight of the L2406-T’s are mounted on pillars around the peripheral windows. “The speakers are low profile and can be colour-matched — although we opted for the [factory] white so they would blend in,” says installation director Andrew McCully. “We find that RCF speaker enclosures are well designed and thought through, which makes them very good to work with and adapt when necessary.”
Optimised for speech reproduction, these are complemented by four RCF MQ50 two-way monitor speakers, with 5” woofer and waveguide-loaded dome tweeter to maintain intelligibility and wide angle coverage up in the balcony area of the 700-seat church.
The clergy are fitted with wireless mics, and other sources feeding the speakers include compact discs.
“Sonically the L2406-T’s are ideal for this application — with excellent voice reproduction and accurate dispersion, which allows us to direct the sound straight at the congregation,” summarises Lidstone.
Up in Dundee, d3 Audio and Visual had the distinction of performing the first refit of this type in a free church in Scotland (in this case St. Peters Free Church) — thus enabling them to bring about a change of direction and presentation style. This time the company took a different approach, specifying ten RCF Acustica C3108W’s and a pair of floor-mounted S4012 compact 12” subwoofers.
Some of the C3018W’s are mounted in pairs on columns along the length of the church, while others are flown above the ceiling void. d3 Audio and Visual evolved a unique mounting solution, dropping the loudspeakers down on chrome poles.
“The requirement for the system was to deliver great acoustic reproduction of speech and music for regular Sunday services — at the same time making sure the system had a wide dynamic range to cover almost any eventuality,” stated Phil Lidstone. “The Acusticas provide impressive HF and accurate response with subs delivering the extended frequency range when required. Certainly this combination provides plenty of headroom in the system.”
Essentially the company has provided the church with a system with a wide dynamic range, which can achieve higher SPL’s when required. “This enables them to follow their tradition of singing unaccompanied psalms, and at the same time stage music events which demand much more from the system.”
Finally, Destiny is a growing contemporary church in Edinburgh which began 11 years ago. In August 2008, they opened their second worship centre in the city — in a converted 700-seat 1930s cinema.
Given the room’s abundance of hard surfaces, the sound system upgrade proved extremely challenging for d3. Having considered their options they specified four elements of RCF TT+ Series line array flown either side of the high stage — one of the first in the UK.
The system comprises two ground-stacked TTL31-A’s per side, with four TTL12-AS subs (floor mounted). Completing the complement of speakers are a pair each of TTS18-A (18” subs), a pair of TT22-A (for balcony fills) and TT08-A (mezzanine level).
“Compared with the church’s original system, this is a phenomenal improvement,” concluded Phil Lidstone.
Corporate
Grazie all'ultima generazione di software per motori di ricerca utilizzati per questa sezione, i visitatori del sito RCF hanno ora a disposizione uno strumento preciso e di semplice utilizzo per trovare velocemente e comparare i prodotti in base alle loro caratteristiche.
Il “Product finder” aiuterà i nostri clienti nell'individuazione delle migliori soluzioni per le loro necessità semplicemente selezionando le caratteristiche del prodotto che stanno cercando e confrontando i risultati nella tabella risultante che comprende anche le foto e i dati tecnici completi.
“Continuiamo a investire sul nostro sito aggiungendo applicazioni accurate e funzionali” spiega Gioia Molinari - Responsabile marketing di RCF - “Il web è ormai la fonte primaria d'informazione e siamo contenti di fornire ai nostri stimati clienti nel mondo uno strumento aggiuntivo per guidarli semplicemente all'interno dell'offerta di RCF che cresce di giorno in giorno."
Provate il nuovo PRODUCT FINDER
Event
40 Dj di fama internazionale suddivisi su 5 palchi interamente amplificati dalla serie TT+ di RCF hanno intrattenuto migliaia di persone all’Italian Electronic Music Festival MAXIMAL tenutosi il 12 giugno a Novegro, Milano.
Il nuovo sistema TT+ Large Venues composto dai moduli line array TTL55-A e dai subwoofer ad alta potenza TTS56-A è stato utilizzato per il palco principale mentre gli altri stage sono stati dotati di sistemi composti da line array TTL33-A e TTS28-A. Gli stage monitor coassiali TT25-SMA sono stati invece i protagonisti del monitoraggio audio per tutte le postazioni dei Dj.
L’edizione 2010 si è configurata come un evento particolare; il MAXIMAL, infatti, non è stato solo un festival musicale ma un percorso sensoriale attraverso le dimensioni e l’immaginario delle arti digitali e della musica elettronica.
Il concept alla base della manifestazione è quello di coinvolgere la realtà giovanile in un cammino che esca dagli schemi del divertimento passivo delle discoteche. Un cammino che si snoda in 4 ambienti principali rappresentati da altrettanti palchi: Anima, Materia, Energia e Desiderio, ognuno identificato da scenografie, suoni, performances e installazioni specifiche.
Nella creazione di questo evento, quindi, la cura del suono e di conseguenza la scelta degli impianti audio ha assunto un rilievo fondamentale.
Il suono per il MAXIMAL 2010, infatti, non doveva essere solamente potente e in grado di coprire una vasta area, ma anche definito e coinvolgente per trasportare gli spettatori nei differenti mondi creati dai DJ nei vari stage, come spiega Fabio Pecis di Airone, il service che ha curato tutta la parte tecnica del festival. “Con il nuovo sistema Large Venues di RCF siamo riusciti ad ottenere una copertura perfetta di tutta la vasta area del palco principale. La grande definizione audio che questi diffusori sono in grado di mantenere anche a livelli di pressione sonora molto elevati come quelli richiesti in un festival di musica elettronica è davvero notevole ed è stato un fattore chiave per l’ottima riuscita dello spettacolo.”
Corporate
Il P5228-L è un diffusore line array full range con protezione impermeabile IP55 (International Protection Rating) che rappresenta l’ultimo prodotto sviluppato per la Serie P di RCF. Grazie alla sua potenza di 500 W RMS, è la soluzione perfetta per grandi rinforzi sonori in installazioni all’esterno come stadi, arene sportive e altri spazi di medie e grandi dimensioni.
L’alta potenza unita ad una stupefacente qualità audio professionale sono garantite dallo stato dell’arte dei trasduttori RCF Precision.
La sezione delle alte frequenze include due trombe a direttività costante CMD, ognuna caricata con un driver a compressione RCF Precision da 1” e membrana da 1.75” per una dispersione orizzontale ampia e morbida e una copertura verticale da 20° altamente controllata.
I trasduttori per le basse frequenze sono due woofer da 8” con bobina da 2.5” che assicurano una riproduzione definita, pulsante e veloce dei bassi.
Il P5228-L è un diffusore completamente impermeabile con protezione IP 55 (International Protection Rating) ed è perciò adatto ad applicazioni in esterno.
Il cabinet è un singolo pezzo di polietilene a media densità a stampaggio rotazionale con una completa protezione ai raggi ultravioletti ed è provvisto di 4 inserti di ottone M8 e staffa ad U in acciaio inossidabile per l’installazione.
Le connessioni all’amplificatore sono effettuate tramite un connettore multipolare impermeabile. La griglia è in alluminio perforato rivestito internamente in tessuto impermeabile e poliuretano espanso a celle aperte.
Il P5228-L è perfetto per:
- STADI - STRUTTURE SPORTIVE - PARCHI DIVERTIMENTO
Corporate
Il DU 31 e il DU 31AT sono diffusori ad incasso e a parete caratterizzati da un design flessibile e adatti per diffusione di musica e annunci in diversi tipi di installazioni. Entrambi i modelli sono equipaggiati con woofer da 3,5” e tweeter da 1” e, grazie all’accessorio A1331 offrono una grande varietà di soluzioni di installazione.
Il DU 31 include un trasformatore di linea multi-presa per la connessione a linee a tensione costante 100 V. Una presa da 25 V (8 W) permette di connettere multipli diffusori in parallelo a linee a impedenza costante.
Il DU 31AT è provvisto di un selettore di potenza per controllare il wattaggio (8 W, 4 W, 2 W, 1 W, 0.5 W a 100 V) azionabile grazie ad un potenziometro sul pannello frontale.
Grazie al versatile kit di montaggio A1331 è possibile installare i diffusori
DU 31 e DU 31AT velocemente e facilmente su qualsiasi superficie piatta.
Event
In spite of the deafening vuvuzela horns, the main P.A. system —which included 2x7 TTL31 modules plus 2x 4 TTL31 modules as reinforcement— guaranteed outstanding intelligibility and enough sound pressure throughout the whole venue. For more info and pictures, follow this link: http://www.wm-arena- herne.de/content/galerie.html
Pagina 37 di 48
— 10 Items per Page
Mostrati 361 - 370 su 472 risultati.